Home > Ultima ora politica > 5 Stelle. Il giallo di Giulia Sarti

5 Stelle. Il giallo di Giulia Sarti

Il leader dei 5 Stelle Luigi Di Maio, dopo una giornata di verifiche contabili e di controllo dei tabulati ha confermato che ci sono stati dei parlamentari che non hanno rispettato gli impegni ed ha esibito il risultato delle verifiche chieste al Ministero, da cui risultano donazioni per più di 23 milioni di euro e un ammanco di quasi ottocentomila.

Dopo aver elencato i più virtuosi, Di Maio ha fatto la lista di chi non ha mantenuto le promesse.
Le persone che non hanno mantenuto le promesse ed hanno fatto i furbi sono queste:
1) I. Della Valle 270,000 euro
2) G.Pisano 200,000 ”
3) M.Bucarella 137,000 ”
4) C. Martelli 81,000 ”
5) E. Bulgarelli 43,000 ”
6) A. Cecconi 28,000 ”
7) S. Benedetti 23,000 ”
8) E. Cozzolino 13,000 ”

Nessuna menzione invece per le altre due parlamentari citate dalle Iene: Barbara Lezzi (che in un’intervista radiofonica aveva dichiarato di essere in regola) e Giulia Sarti.

La parlamentare riminese, non ha fatto dichiarazioni. Non ha smentito e non ha confermato. C’è chi tra gli attivisti e simpatizzanti del MoVimento è rimasto quanto meno interdetto per questo silenzio e chi ha dato giudizi molto netti.

E’ molto probabile che tutto verrà chiarito nella giornata di domani (giovedì 15 febbraio). Infatti è prevista un’iniziativa dei 5 Stelle a Bellaria con la presenza proprio del leader Luigi Di Maio.

Evidente che il MoVimento dovrà chiarire se l’On Giulia Sarti, capolista nel plurinominale per la Romagna, ha rispettato gli impegni oppure no ed è fuori dal MoVimento.

Scroll Up