Home > Ultima ora economia > Aeroporti. Pubblicato il bando per Forlì. Nuova “guerra” degli scali emiliani-romagnoli?

Aeroporti. Pubblicato il bando per Forlì. Nuova “guerra” degli scali emiliani-romagnoli?

Nel portale dell’Enac è stato pubblicato il bando di gara per l’affidamento della gestione dell’aeroporto “L. Ridolfi” di Forlì.

Una pubblicazione già annunciata nelle settimane scorse dal sindaco di Forlì Drei.

Quasi sicuramente è l’ultima “chiamata” per rimettere in pista l’aeroporto di Forlì dopo la disastrosa gestione degli assegnatari dell’ultimo bando.

Il bando prevede l’affidamento di una concessione per 30 (trenta) anni per un valore complessivo di 6,1 milioni di euro.
I criteri per l’aggiudicazione della gara sono i seguenti:
1. Strategie societarie finalizzate allo sviluppo dell’attività aeroportuale e previsioni di traffico per il periodo concessorio (max 30 punti);
2. Piano degli investimenti trentennale (max 30 punti);
3. Progetto della struttura organizzativa che sarà resa disponibile dal concorrente ai fini della gestione della infrastruttura aeroportuale oggetto di concessione (max 20 punti);
4. Piano economico finanziario (max 20 punti).

Le proposte dovranno essere presentate entro il 16 aprile 2018.

A Forlì nei mesi scorsi si è costituita a costituzione la società che parteciperà al bando per la gestione dello scalo di Forlì. Della società fanno parte importanti imprenditori del territorio forlivese e cesenate.

Ora si tratta di capire se la nuova società presenterà una offerta e se vi saranno anche altre offerte. Non è escluso che lo stesso società che gestisce l’aeroporto di Bologna possa presentare un’offerta. D’altra parteè noto che la pista di Bologna è vicina alla saturazione e si cercano soluzioni alternative.
Un’ipotesi che non ha trovato conferma da parte dell’aeroporto di Rimini era quella di un interessamento di Bologna proprio su Rimini. Sfumata questa ipotesi non è da escludere che Bologna punti un’altra volta su Forlì

Tra qualche mese si vedrà.

Scroll Up