Home > Ultima ora Attualità > I bagnini contro l’obbligo di illuminare la spiaggia. Presentato ricorso

I bagnini contro l’obbligo di illuminare la spiaggia. Presentato ricorso

Spiagge illuminate dal tramonto all’alba: è questa  la principale novità contenuta nell’ordinanza balneare 2018 e che va a rafforzare l’indicazione già contenuta nel provvedimento della passata stagione.

Se infatti lo scorso anno si chiedeva agli operatori di accendere gli impianti di cui erano dotati, quest’anno il provvedimento impone a tutti di installare un adeguato sistema di illuminazione della spiaggia. Tra l’ultimo weekend di maggio ed il secondo weekend di settembre gli impianti dovranno restare accesi dal tramonto all’alba, negli stessi orari previsti per la normale illuminazione pubblica. Una novità che prevede anche una multa di 1032 euro per chi lascia al buio la spiaggia. Giorgio Mussoni, di Oasi Confartigianato, aveva annunciato battaglia sin dall’inizio.” «Quest’obbligo mi pare una forzatura, si sta valutando se impugnare l’ordinanza di fronte ai giudici – dice Mussoni – Se si impongono le luci per la sicurezza, ciò significa che i bagnini devono farsi carico dell’ordine pubblico, e non credo sia giusto. Se l’obbligo viene fatto per tutelare gli stabilimenti, non mi sta bene comunque: siamo noi a dover decidere come tutelare gli stabilimenti»

Contenuto sponsorizzato

Ora la valutazione è terminata ed è partito il ricorso al Tar contro l’ordinanza. I gestori degli stabilimenti lamentano le troppe sanzioni (di oltre mille euro) già elevate ai concessionari che non hanno rispettato l’obbligo. Il ricorso non è firmato solo da Giorgio Mussoni ma anche da Mauro Vanni della cooperativa operatori di spiaggia di Rimini sud.

Nel ricorso viene contestato l’obbligo che comporta un maggiore costo. Della serie se obbligo deve essere per ragioni di sicurezza le spese le paghi lo Stato.

L’unico progetto che viene accettato è quello della nuova cablatura della spiaggia con il montaggio di 160 nuovi pali che permetteranno di avere un wifi di nuova generazione ed anche nuova illuminazione. Ma tutto si base volontaristica e non come obbligo

Rimini. Spiagge illuminate, multe salate per i bagnini che non lo fanno

Scroll Up