Home > Ultima ora politica > Cattolica: niente Ius Soli in consiglio comunale, scontro fra 5 Stelle e Pd

Cattolica: niente Ius Soli in consiglio comunale, scontro fra 5 Stelle e Pd

Scintille al Consiglio Comunale di Cattolica del 20 dicembre,  soprattutto sulla variazione di bilancio e sul mancato inserimento nell’ordine del giorno del punto richiesto dal Consigliere del PD Vaccarini “Ius Soli Temperato e Ius Culturae”.

La presidente del Consiglio Comunale, Silvia Pozzoli ha ribadito che la proposta  è stata presentata «fuori tempo massimo» e «la maggioranza ha considerato che dovesse seguire l’iter procedurale normale, non trovandovi motivi d’urgenza».

Da parte sua, il Sindaco Gennari dichiara: «Considerando quello che ho letto questi giorni, quello che ho visto ieri sera in Consiglio Comunale ed essendo a conoscenza degli sforzi fatti in diverse sedi e da diverse persone, per far capire al Consigliere Vaccarini il regolamento del Consiglio Comunale, l’impressione che mi son fatto è che questa storia sia stata una speculazione politica.

Mi spiacerebbe che per speculazioni politiche si generassero false aspettative o al contrario paure infondate, in quanto ritengo fino a prova contraria, che se al Senato dove il PD ha la maggioranza da 5 anni, se volevano veramente calendarizzare ed iniziare a discutere seriamente dello Ius Soli, non avrebbero aspettato l’ultimo giorno utile della legislatura come invece hanno fatto.

Se poi il PD, per motivi politici interni, riteneva irrinunciabile la discussione del punto nel Consiglio Comunale di Cattolica di dicembre, poteva almeno adoperarsi per farlo rispettando i termini di regolamento.

Ci tengo a precisare che l’argomento “Ius Soli” è di carattere nazionale, anzi Europeo, non certo locale, al momento nulla dipende dalle scelte del Comune di Cattolica, come invece si è voluto lasciar intendere con gli articoli sui media e la foga dimostrata in Consiglio Comunale»

Ultimi Articoli

Scroll Up