Home > Ultima ora cronaca > Cattolica: il sindaco in classe a raccontare il “Piedibus”

Cattolica: il sindaco in classe a raccontare il “Piedibus”

Cattolica 12 Ottobre, Scuola Repubblica, questa mattina c’è stata una piacevole sorpresa per insegnanti e bambini, il Sindaco è entrato in tutte le classi per spiegare il progetto “Piedibus”, invitando i bambini a “camminare”.

Un progetto rivolto ai bambini della Scuola primaria, all’insegna del “buon vivere”, un’occasione per fare movimento, favorendo l’incontro e la socializzazione, riducendo anche l’inquinamento atmosferico.

Il Piedibus, che interessa tutte le Scuole primarie di Cattolica, sarà organizzato dal Comune insieme all’Istituto Comprensivo Statale di Cattolica, al Comitato dei Genitori ICS Cattolica e ai Comitati di quartiere; Grazie a questa rinnovata energia anche quest’anno i bambini potranno scegliere di andare a scuola a piedi, divertendosi  e stando in completa sicurezza.

Il Presidente del Comitato Genitori, Silvia Prioli, commenta: “Il Comitato Genitori è orgoglioso di portare avanti questo bellissimo progetto insieme all’Amministrazione e alla Scuola, e si augura che i genitori ne colgano l’importanza. Il momento mattutino del Piedibus potrà contribuire anche ad ampliare il senso di appartenenza ai quartieri e ad una comunità inclusiva“.

Io credo molto in questo modo di muoversi in città – ci racconta il Sindaco Gennari – anche i bambini si sono dimostrati entusiasti, spero che riescano a convincere i genitori a lasciare la macchina a casa, o almeno a farsi accompagnare ad una fermata del Piedibus e da li proseguire a piedi.

Vorremmo premiare la partecipazione e stiamo pensando di organizzare anche un piccolo “contest”, dando un premio alle classi che nell’anno avranno raccolto più punti.

L’idea è che ogni giorno che un bambino partecipa al Piedibus, darà un punto alla sua classe, alla fine dell’anno scolastico faremo una festa per premiare le migliori classi”.

Il funzionamento dell’ecologico trasporto è semplice: il “Piedibus” ha un adulto “autista” sul davanti, che apre quindi la fila, e un adulto “controllore” nella parte posteriore, che chiude la fila; gli accompagnatori sono volontari, generalmente genitori ma non solo, i quali si impegnano a partecipare alla realizzazione del servizio, secondo la propria disponibilità.

Il “Piedibus” viaggia sia con il sole che con la pioggia e ciascuno dei partecipanti deve indossare una pettorina di riconoscimento. I bambini possono in questo modo andare a scuola in gruppo, seguendo un percorso prestabilito e raccogliendo passeggeri alle “fermate” predisposte lungo il cammino. Durante il percorso i bambini hanno l’opportunità di chiacchierare con i loro amici, prima di sedersi nel proprio banco di scuola, e possono altresì apprendere utili abilità nell’ambito della sicurezza stradale, nonché guadagnare un po’ di indipendenza.

Le diverse linee del Piedibus, saranno attivate a seconda delle adesioni. Ogni “Piedibus” che verrà organizzato sarà diverso, per adattarsi alle esigenze dei bambini e dei genitori che lo compongono.

Per aderire al Progetto Piedibus, occorre compilare un modulo, che sarà presentato e consegnato direttamente nelle classi. Ad ogni modo, il modulo può già scaricarsi recandosi sul sito dell’Istituto Comprensivo Statale di Cattolica, al seguente link:

Rockisland … all’Amatriciana

Tale modulo dovrà essere consegnato, da parte di coloro che aderiranno, entro il 19 ottobre alle insegnanti della propria classe.

Un progetto sempre nuovo e stimolante, quello del “Piedibus”, a vantaggio dell’autonomia dei piccoli, per vivere a pieno una città al “passo” con i tempi e, soprattutto, è il caso di dirlo, a misura di bambino.

Info:

comitatogenitoricattolica@gmail.com

Scroll Up