Home > Ultima ora economia > Coriano, Mercatone Uno, incontro in Regione

Coriano, Mercatone Uno, incontro in Regione

La situazione del  Mercatone Uno di Cerasolo,  finisce in Regione.

Ieri mattina il sindaco Domenica Spinelli assieme ad una delegazione di tre dipendenti dell’ex Mercatone Uno, è stata ricevuta a Bologna dall’assessore alle Attività produttive, Palma Costi.

Infatti sono a rischio 28 lavoratori dell’ex Mercatone Uno di Cerasolo, passato nelle mani di Cosmo, società nota per il marchio d’abbigliamento Globo. Stando al nuovo piano occupazionale, infatti, dovrebbero essere reintegrati soltanto quattro dipendenti dei 32 totali, tutti quanti da tre anni in cassa integrazione.

In precedenza era stato lo stesso presidente della Regione, Stefano Bonaccini a scrivere al neo ministro al Lavoro Luigi di Maio per evidenziare diverse problematiche che in Regione investono il Mercatone Uno.

Seppur la trattativa si svolga a livello nazionale, a Coriano sindaco e dipendenti si stanno muovendo perché Cerasolo rischia di diventare un caso. Infatti la società Cosmo, titolare del marchio Globo, intende acquisire 13 stabilimenti Mercatone nel Paese. Oltre a quello di Cerasolo ce ne sono altri in regione, Parma ad esempio. Cambierebbe il prodotto venduto e ci sarebbe una forte sforbiciata al personale non ovunque della stessa entità.

Scroll Up