Home > Ultima ora politica > Coriano. Il sindaco Spinelli rifiuta di iscrivere figli di coppie gay

Coriano. Il sindaco Spinelli rifiuta di iscrivere figli di coppie gay

Si è svolta ieri a Roma la conferenza stampa promossa da CitizenGo e Generazione Famiglia sulla nota vicenda dei Sindaci italiani che hanno accettato di iscrivere nelle anagrafi i figli di due madri o di due padri.

Tra i partecipanti: Sen. Maurizio Gasparri (Forza Italia), Sen. Simone Pillon (Lega), Sen. Isabella Rauti, (Fratelli d’Italia), Sen. Andrea De Bertoldi (Fratelli d’Italia), On. Giovanni Donzelli, (Fratelli d’Italia), Domenica Spinelli, Sindaco di Coriano, che ha rifiutato le iscrizioni all’anagrafe, Filippo Savarese (CitizenGO) e Jacopo Coghe (Generazione Famiglia).

L’unico sindaco presente alla conferenza stampa era Domenica Spinelli sindaco di Coriano

Tutto era partito dall’amministrazione comunale di Torino, quando Chiara Appendino aveva optato per “forzare la mano” pur di riconoscere quella che, secondo l’opinione del primo cittadino del MoVimento 5 Stelle, è a tutti gli effetti una famiglia. Poi era arrivata la disponibilità di altri sindaci piemontesi.

Oltre al sindaco di Torino anche i sindaci di Bologna, Gabicce Mare, Milano, Sesto Fiorentino e Firenze hanno deciso di iscrivere all’anagrafe i figli di due madri o due padri.

Non la pensa in questo modo il sindaco di Coriano. Domenica Spinelli, che ha rifiutato l’iscrizione di due bambini nati all’estero quali figli di una coppia gay. Il sindaco motiva questa sua decisione con il vuoto legislativo che c’è in materia. E per questa ragione ha scritto al Ministero degli interni e della Famiglia per avere chiarimenti.
Facile immaginare la risposta da parte dei due Ministri che in più di una occasione hanno ribadito la loro contrarietà alla registrazione di figli di coppie gay.

Dietro una richiesta da parte del Sindaco di Coriano, apparentemente di carattere formale in realtà si cela una precisa contrarietà al riconoscimento di queste famiglie fino al punto di partecipare ad una conferenza stampa a Roma organizzata da CitezenGo che ha deciso di denunciare con esposti a Procure e Prefetti i sindaci che registrano i figli di coppie gay

La coppia gay ha ritirato la richiesta di registrazione dei due figli all’anagrafe di Coriano.

Nella foto Domenica Spinelli mentre interviene alla conferenza stampa a Roma

Scroll Up