Home > Economia > Rimini come Amsterdam, in darsena arrivano i residence galleggianti

Rimini come Amsterdam, in darsena arrivano i residence galleggianti

La darsena di Rimini si arricchisce di una nuova offerta turistica. Unica in Italia e particolarmente interessante.

Dopo essere diventata “Marina Resort” al pari di un hotel sulla terra ferma, per la porzione del porto turistico destinato all’ormeggio per il pernotto a bordo, ora propone una nuova offerta: pernottare in un residence galleggiante. Un vero e proprio bungalow galleggiante di categoria superiore.

interni1

Infatti oltre uno spazio interno, nel modulo base, di tutto rispetto (2 camere, cucina, salotto e bagno) ha uno spazio esterno con vasca idromassaggio e possibilità di prendere il sole o pranzare. Può ospitare fino a 6 persone in modo comodo.

DSC_0075

E’ una imbarcazione che, ovviamente, non necessita di collegamenti alla rete fognaria. Usufruisce delle reti della darsena per luce e wifii.

Il bungalow si configura a tutti gli effetti come un natante, con un motore elettrico di 40 cavalli, in grado di uscire anche dalla darsena. Non ha necessità di patente nautica. Per le uscite più veloci è dotato anche di un tender pratico e maneggevole. Ogni bungalow galleggiante dispone anche di biciclette per le uscite in città.

DSC_0073

Il bungalow fruisce di tutti i servizi della darsena, compresa la sicurezza.

Importante l’investimento iniziale. Circa 100 mila euro questo il costo del primo prototipo. La struttura può essere affittata al pari di una qualsiasi suite di Hotel o bungalow in un campeggio. Il costo giornaliero dipende dalla stagione e dalla domanda.

Questa iniziativa cerca di colmare una parte delle difficoltà che il settore della nautica ha vissuto in questi anni. Dalla famosa “tassa sulla sosta” per le imbarcazioni del governo Monti il settore non si è ancora ripreso.

Infatti benchè quella norma non sia mai entrata in vigore tanti sono stati i proprietari di imbarcazioni che hanno preferito di scegliere darsene in altri paesi (Croazia, Spagna, Francia ecc..).

Il risultato è che il pontile della darsena per le imbarcazioni più grandi è molto spesso vuoto.

Da questa necessità è nata l’idea del bungalow galleggiante.

finalearticolo1

Il progetto è della società Tech Park, start up incubata dal luglio 2017 nel Techno Science Park San Marino Italia, è presente in questi giorni al SUN in fiera a Rimini. Il titolare Omar Angeli al momento ha in progetto di realizzare 10 FLOATING RESORT, convinto non solo che l’offerta possa interessare ma anche che l’idea possa essere esportata in altri ambiti, date le numerose richieste che sono state inoltrate da differenti siti.

Domani (venerdì 13 ottobre) sarà possibile visitare il bungalow galleggiante presso la darsena di Rimini.

Foto Chiamamicitta.it

You may also like
L’Hotel Audi vince la causa, il Comune di Rimini perde un’altra area in fregio
Rimini, TTG Incontri: nuove opportunità di business con la Cina per le imprese italiane
Scroll Up