Home > Ultima ora sport > Fine dei giochi, niente Serie B per il basket di Rimini

Fine dei giochi, niente Serie B per il basket di Rimini

Fine dei giochi, niente serie B per il basket di Rimini. I termini per l’iscrizione alla prossima stagione scadevano ieri e l’acquisto del titolo sportivo della Vis Nova Roma non è bastato. La cordata guidata da Luca Corbelli, gli “Amici della Darsena”, si è ritirata, dopo che il Comune di Rimini ha concesso il palasport Flaminio all’altro raggruppamento, “Rinascita Basket Rimini”, che punta a partecipare  alla C Gold dell’Emilia Romagna.

Sfumata anche l’idea di giocare al PalaSavena do San Lazzaro, ma gli gli investitori Francesco Mautone e Giorgio Matassini erano interessati solo alla soluzione Rimini, mentre senza un accordo con i Crabs Luciano Capicchioni sarebbero mancate anche le tre squadre giovanili richieste.

Resta in campo solo l’ipotesi di un accordo in extremis fra Corbelli e Capicchioni per partecipare alla C Gold con una squadra il più possibile competitiva.

Scroll Up