Home > Ultima ora Attualità > Misano: da lunedì la carta d’Identità elettronica. Istruzioni per l’uso

Misano: da lunedì la carta d’Identità elettronica. Istruzioni per l’uso

Da lunedì prossimo, 21 maggio, sarà possibile ritirare presso l’ufficio anagrafe comunale di Misano Adriatico, la nuova carta d’identità elettronica.

Visto il notevole afflusso previsto, l’Amministrazione Comunale informa che non verranno date informazioni telefoniche, durante l’orario di apertura al pubblico.

E’ possibile invece chiedere informazioni mediante una e-mail all’indirizzo: demografici@comune.misano-adriatico.rn.it

 

Chi deve essere presente

Si deve presentare direttamente allo sportello il cittadino, in quanto dovrà essere identificato personalmente e dovranno essere acquisite le sue impronte digitali.

Per i minori o gli interdetti devono essere presenti, oltre al minore/interdetto, anche tutti coloro che esercitano la responsabilità genitoriale o la tutela.

Per i disabili e gli ammalati che non possono muoversi dal proprio domicilio sono previste agevolazioni da concordare con l’ufficiale d’anagrafe.

 

Dove rivolgersi

Anagrafe Comunale, via Repubblica 124, presso la palazzina Bianchini.

Aperta al pubblico dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 13,15 – martedì e giovedì orario continuato fino alle 17,15.

 

Cosa portare

Una fototessera, in formato cartaceo o elettronico, su un supporto USB. Per informazioni sulla foto clicca qui.

Il codice fiscale o tessera sanitaria al fine di velocizzare le attività di registrazione.

La vecchia carta d’identità in caso sia scaduta o deteriorata; in caso di furto o smarrimento la relativa denuncia presso la Polizia o i Carabinieri.

Se è la prima carta d’identità serve un altro documento di identità o riconoscimento (passaporto, patente, porto d’armi). Altrimenti dovrà presentarsi all’anagrafe accompagnato da due testimoni, maggiorenni, italiani e con documento di identità;

 

Costo del rilascio

Al momento della richiesta verrà richiesto il pagamento di:

 

Euro 22,00: in caso di primo rilascio di carta d’identita’, ovvero se la carta precedente era scaduta,

Euro 27,00: se la carta d’identità precedente è stata smarrita, sottratta o si è deteriorata.

 

Il pagamento allo sportello potrà avvenire con bancomat o carta di credito, altrimenti si dovrà presentare ricevuta di un versamento effettuato con le seguenti modalità:

 

Bonifico bancario presso la tesoreria comunale BANCA MALATESTIANA, Filiale di VILLAGGIO ARGENTINA, Via Tavoleto, 3/A Misano Adriatico – causale: rilascio carta d’identità elettronica Nome e Cognome.

 

Bonifico on line o presso altra banca, sul Conto Corrente intestato alla tesoreria del Comune di Misano Adriatico, Codice IBAN: IT 07 T 03599 01800 000000139045, Codice BIC/SWIFT: CCRTIT2TXXX – CASSA CENTRALE BANCA – Credito Cooperativo del Nord Est S.P.A. di Trento – causale: rilascio carta d’identità elettronica Nome e Cognome.

 

Conto corrente postale n. 13906474 intestato a Comune di Misano Adriatico Servizio Tesoreria, Codice IBAN IT 98 W 07601 13200 000013906474, Codice BIC/SWIFT: BPPIITRRXXX  – causale: rilascio carta d’identità elettronica Nome e Cognome.

 

In casi straordinari per persone prive di bancomat o carte di credito o impossibilitate alle altre forme di pagamento, e’ possibile pagare alla sportello in contanti, ma senza possibilità di avere il resto, in quanto l’Anagrafe non ha disponibilità certa di contante.

 

Va indicata la modalità di ritiro

Il cittadino riceverà la CIE all’indirizzo indicato entro 6 giorni lavorativi dalla richiesta. Una persona delegata potrà provvedere al ritiro del documento, purché le sue generalità siano state fornite all’operatore comunale al momento della richiesta.

 

E’ possibile richiedere il ritiro in comune, negli stessi orari di apertura dello sportello.

 

Donazione organi

Il cittadino al momento della domanda di rilascio, fornisce, se lo desidera, il consenso ovvero il diniego alla donazione degli organi.

 

Durata di validità e documento provvisorio

Al momento della domanda di rilascio, verrà ritirata la vecchia carta (o la denuncia di smarrimento) e verra’ rilasciata una ricevuta che varrà fino al rilascio del nuovo documento; ma non sarà valida per l’espatrio.

 

La nuova CIE ha i seguenti periodi di validità:

  • 3 anni per i minori di età inferiore a 3 anni;
  • 5 anni per i minori di età compresa tra i 3  e i 18 anni;
  • 10 anni per i maggiorenni.
Scroll Up