Home > Cronaca > E’ morto Giorgio Rosa il creatore dell’isola delle Rose

E’ morto Giorgio Rosa il creatore dell’isola delle Rose

E’ morto Giorgio Rosa. Ingegnere noto per avere realizzato l’Isola delle Rose.
Nacque a Bologna nel 1925. Si arruolò nella Repubblica Sociale Italiana. Laureato in ingegneria meccanica a Bologna nel 1950, ha sempre esercitato la professione, oltre ad essere consulente ed insegnante.

È noto per aver ideato, progettato e creato l’Isola delle Rose, una piattaforma artificiale di 400 m² che sorgeva nel Mare Adriatico, al di fuori delle acque territoriali italiane. Il 1º maggio 1968 autoproclamò l’isola come Stato indipendente, con il nome di “Repubblica Esperantista dell’Isola delle Rose” (in esperanto Esperanta Respubliko de la Insulo de la Rozoj).

L’Isola delle Rose, pur dandosi una lingua ufficiale (l’esperanto), un governo, una moneta e un’emissione postale[, non fu mai formalmente riconosciuto da alcun Paese del mondo come nazione indipendente.

Occupata dalle forze di polizia il 26 giugno 1968 e sottoposta a blocco navale, l’Isola delle Rose fu demolita nel febbraio 1969.

L’episodio venne lentamente dimenticato, considerato per decenni solo come un tentativo di “urbanizzazione” del mare per ottenere vantaggi di natura commerciale; solo a partire dal primo decennio del 2000 esso è stato oggetto di ricerche.
Questa singolare iniziativa fu raccontata in un documentario ed in un romanzo di Valter Veltroni.

In particolare il documentario fu molto interessante. Isola delle rose, Insulo de la rozoj – La libertà fa paura pubblicato nel 2010 da NdApress. Un film dettagliato e battagliero, diretto da Stefano Bisulli e Roberto Naccari e scritto dai due registi con Giuseppe Musilli e Vulmaro Doronzo (con due ore di interviste extra e un libro di 80 pagine con foto inedite), ospite di numerosi festival internazionali del cinema e che in Italia è stato recensito da numerose testate giornalistiche .

Scroll Up