Home > Ultima ora politica > Pd Cattolica: “Dove sono finiti i soldi delle nuove fogne nelle vie delle Regioni?”

Pd Cattolica: “Dove sono finiti i soldi delle nuove fogne nelle vie delle Regioni?”

“La pioggia caduta ieri nel tardo pomeriggio sulla città ha purtroppo fatto “emergere” nuovamente problematiche strutturali, come l’allagamento di alcune zone, che costringono i residenti coinvolti a vivere in uno stato di terrore perenne ogni volta che il cielo diventa grigio”, dichiara il Segretario del PD di Cattolica, Alessandro Belluzzi

“In una comunità, dove tutti i cittadini pagano le tasse per avere servizi adeguati – prosegue Belluzzi – non possono esistere situazioni di serie A e B e quindi l’attenzione deve essere massima ovunque, tuttavia credo che il dato più grave ad oggi sia quello riscontrabile nella cosiddetta area delle vie delle Regioni (Sardegna, Sicilia, Lombardia, Toscana) situata proprio davanti al Bus Terminal. Questa considerazione si basa sul fatto che in quell’area era previsto un progetto pensato dall’amministrazione Cecchini, già esecutivo, del valore di 350 Mila Euro, che doveva essere realizzato dalla società SIS a settembre di due anni fa. Dopo il cambio di amministrazione, nonostante fosse tutto pronto per partire, erano state fatte anche diverse riunioni con i residenti, nulla è stato fatto. A questo punto l’amministrazione ha il dovere di dire perché l’opera non è stata realizzata e dove ha speso quei soldi”. 

“Come PD – sottolinea il segretario dem – più volte abbiamo incalzato l’amministrazione Gennari per avere risposte ma queste sono sempre state elusive, ora il sindaco Gennari le deve dare a quei cittadini che anche ieri hanno dovuto svuotare le cantine. Quei cittadini hanno diritto di sapere se quei lavori verranno fatti e se si sulla base di tempi certi e verificabili. Dopo due anni di mandato si è capito perfettamente che la strategia dell’amministrazione Gennari difronte ai problemi è quella di prendere tempo nella speranza che questi finiscano sotto il tappeto ma il Sindaco sappia che anche in questo caso, come su Viale Dante se entro la fine della stagione non arriverà una risposta certa organizzeremo una raccolta firme”.

“Meglio investire 200 mila euro nel Natale che fa più clamore, piuttosto che realizzare una nuova rete fognaria che porta meno consenso perché non si vede, tuttavia questo modo di operare certifica per l’ennesima volta l’incapacità e la mancanza di progettualità di chi sta guidando ora il comune. I cittadini di Cattolica stanno pagando e pagheranno a caro prezzo l’improvvisazione dell’amministrazione Gennari, basti pensare che dopo due anni di mandato l’unica vera opera pubblica è viale Dante, sulla quale sono piovute critiche bipartisan e una richiesta corale di ripensare i lavori e che il debito pubblico è aumentato in maniera enorme bruciando quasi totalmente l’opera di risanamento che era stata portata avanti in precedenza”, conclude Belluzzi.

Scroll Up