Home > Ultima ora economia > Pd Riccione. L’amministrazione raddoppia sulla tassa di soggiorno.

Pd Riccione. L’amministrazione raddoppia sulla tassa di soggiorno.

La segreteria del Pd di Riccione ha pubblicato la seguente nota stampa:

“Sconcerta la mossa dell’amministrazione di aumentare del doppio i versamenti previsti durante le annualità della tassa di soggiorno. Dopo aver cavalcato per anni la battaglia del “No alla tassa di soggiorno”, l’amministrazione non solo la applica, la aumenta e ne trascura le conseguenze, addirittura ne raddoppia i versamenti. Dalla cadenza ogni 4 mesi si passa ad ogni 2 mesi di riscossione.

Una mossa alla Sceriffo di Nottingham che, pare essere lo specchio di una politica amministrativa narcisista e marcescente. Insomma, Santi veste i panni del lupo e riscuote su tutto, ma proprio tutto, quello che serve a non fare il buco di bilancio a cause delle spese sconsiderate della giunta.

Perché diciamo cosi se una amministrazione richiede più soldi e li chiede più spesso e perché questi proprio mancano. A testimoniare questo, le continue anticipazioni di tesoreria, i cui costi di interessi gravano sul bilancio comunale. Per una evidente questione di incapacità.

Insomma, con molta probabilità la leggera prodigalità della giunta ha creato problemi di natura finanziaria, ovvero la mancanza di liquidità nelle casse comunali. E intanto lo sceriffo gira: Fa quel che può.”

Scroll Up