Home > Politica > Regione annulla fusione comuni Saludecio, Mondaino, Montegridolfo

Regione annulla fusione comuni Saludecio, Mondaino, Montegridolfo

Stop alla fusione comuni Saludecio, Mondaino, Montegridolfo.

Oggi l’Assemblea legislativa si è espressa ed ha bloccato definitivamente il processo di unificazione dei tre comuni.

Hanno votato a favore al blocco della fusione   tutti i gruppi politici, anche se con motivazioni politiche diverse.

Da sottolineare l’intervento della relatrice Nadia Rossi (gruppo Pd)che ha ribadito l’importanza di proseguire sul progetto di fusione dei Comuni anche se vi sono state battute d’arresto e mettendo anche mano alla legge regionale sulle fusioni per attualizzarla rispetto alle esperienze fatte.”

L’Assemblea legislativa della Regione prende atto del voto popolare con il referendum del 16 ottobre che ha visto prevalere il Si a Montegridolfo con quasi il 93% a Mondaino con il 69% ma non a Saludecio dove il NO si è imposto con il 58,23%. Successivamente il consiglio comunale di Saludecio aveva chiesto alla Regione di bloccare il processo di unificazione dei tre comuni.

Ora i Comuni della Val Conca dovranno decidere come procedere su fusioni (quante, tra quali comuni). Sarà sicuramente una dei temi di confronto delle prossime settimane e mesi.

Ultimi Articoli

Scroll Up