Home > Eventi Cultura e Spettacoli > Regione, APT: 70.000 in festa per la Notte Celeste delle Terme

Regione, APT: 70.000 in festa per la Notte Celeste delle Terme

Nuovo successo, ieri, per la settima edizione della Notte Celeste delle Terme dell’Emilia Romagna che ha coinvolto 17 centri termali regionali.

Sono state oltre 70.000 le persone che hanno partecipato a questa grande festa del benessere ispirata al “Sogno di una notte di… inizio estate” di William Shakespeare.

Dall’Appennino all’Adriatico ogni località termale ha fatto a gara nel proporre iniziative ed eventi: dai percorsi termali alle feste in piazza, da spettacoli acrobatici di danza a cene “celesti”, tour in e-bike e percorsi di nordic walking, passando per “QI Gong” in riva al mare e mercatini tematici. E numerose sono state le iniziative dedicate ai bambini e di carattere musicale.

Quest’anno la Notte Celeste delle Terme è stata seguita anche a livello radiofonico con dirette da alcuni centri termali dalle trasmissioni di Rai Radio 2Caterpillar AM” (19-22 giugno) e “Ovunque6” (23 giugno).

Un successo che è il risultato di quello che tutto il territorio è in grado di mettere in campo come destinazioni turistiche Romagna, Emilia, e Bologna Metropolitana” – commenta Andrea Corsini Assessore al Turismo dell’Emilia Romagna – “oltre che espressione della ricchezza dell’offerta turistica dei nostri centri termali, in grado di soddisfare la continua crescente domanda di benessere, salute e relax”.

Il successo della Notte Celeste 2018 conferma il positivo trend del comparto in atto che, l’anno scorso, secondo i dati 2017 dell’Osservatorio del Termalismo e Turismo della Salute dell’Emilia Romagna elaborati dal COTER (Consorzio termale dell’Emilia Romagna), ha registrato circa 280.000 arrivi (di cui il 58% donne e 42% maschi). Di questi arrivi circa 210mila sono stati per cure termali, oltre 53mila per trattamenti benessere, oltre 15mila per trattamenti riabilitativi.

Hanno partecipato alla Notte Celeste delle Terme 2018 centri termali del territorio Parmense (Terme di Salsomaggiore, il Centro Termale “Il Baistrocchi”, Terme di Monticelli), del Modenese (Terme della Salvarola), dell’area Bolognese (Terme di Castel San Pietro, Terme di Porretta, Terme dell’Agriturismo), del Ferrarese (Thermae Oasis), del Ravennate (Terme di Cervia, Terme di Riolo), del Forlivese (Ròseo Euroterme Wellness Resort, Hotel delle Terme di Santa Agnese, Grand Hotel Terme Roseo a Bagno di Romagna, Terme di Castrocaro, Grand Hotel Terme della Fratta-Bertinoro) e del Riminese (Riminiterme, Riccione Terme).

Scroll Up