Home > Appuntamenti > Riccione: in 500 al concerto di Syria al sorgere del sole

Riccione: in 500 al concerto di Syria al sorgere del sole

Almeno 500 persone hanno partecipato questa mattina al primo appuntamento con i concerti al sorgere del sole. La rassegna Albe in controluce ha inaugurato con il live in riva al mare di Syria, che con Bellissime. Voci di donne, racconti di canzoni, ha portato sulla spiaggia di Riccione un viaggio musicale tra le voci femminili che hanno segnato la musica fino agli anni ottanta: da Dalida a Patty Pravo, Rita Pavone e Nada, Antonella Ruggiero, Loretta Goggi, passando per le sorelle Berté e Mina, con un’escursione nel mondo di Gabriella Ferri.

Ad accompagnare la cantante romana, emozionata per la sua prima esperienza dal vivo all’alba, il chitarrista Massimo Germini in una straordinaria performance in acustico che ha mescolato generi musicali molto diversi, successi e brani meno conosciuti, ironia e intimismo.

Al termine del concerto, alle 6,30, è andata in scena la rievocazione della storica pesca alla tratta, una forma antica di pesca collettiva effettuata con la rete calata in mare direttamente dalla spiaggia.

Il programma di Albe in controluce prosegue domenica 12 agosto (ore 5.30, spiaggia 132) con il duo Marina Rei e Paolo Benvegnù che presentano il loro nuovo progetto Canzoni contro la disattenzione, una narrazione fatta di canzoni del passato, del presente e del futuro che si snoderà tra brani inediti, riletture di classici della canzone italiana e momenti più significativi dei rispettivi repertori.

Scroll Up