Home > Ultima ora cronaca > Incastrata la banda di topi d’appartamento, 50 i colpi messi a segno tra Romagna e Marche

Incastrata la banda di topi d’appartamento, 50 i colpi messi a segno tra Romagna e Marche

Incastrata la banda di topi d’appartamento. E’ successo questa notte, verso l’alba, nel corso della quale i Carabinieri della Compagnia di Riccione hanno arrestato la gang di ladri albanesi che aveva seminato il panico tra i residenti della zona. Secondo le prime ricostruzioni gli autori dei furti, avrebbero saccheggiato circa cento abitazioni tra le Provincie di Rimini, Ancona, Pesaro-Urbino e Modena.

L’Operazione dei militari, iniziata due giorni fa, è stata denominata “Burglar King”. Nello specifico, tutto è partito il 30 dello scorso dicembre, a seguito dell’enormità di furti registratasi in Valconca, a Cattolica e nei pressi di Riccione.

A finire in manette sono stati quattro albanesi, tutti già noti alle forze dell’ordine, tra cui un ricercato, tra i 25 e i 30 anni. Oltre ai malviventi, è stato possibile recuperare uno svariato quantitativo di attrezzi da scasso e decine e decine di monili d’oro provento dei precedenti colpi. In pochi giorni, secondo gli inquirenti dell’Arma, la banda ha messo a segno almeno 50 colpi tra le province di Modena, Rimini e Pesaro-Urbino.

Scroll Up