Home > Ultima ora politica > Riccione. Sindaco e lista civica contro il nuovo centro commerciale di Misano

Riccione. Sindaco e lista civica contro il nuovo centro commerciale di Misano

Dopo la Confcommercio e Confesercenti anche la politica interviene. In questo caso da Riccione dove la Lista Civica “Renata Tosi” se la prende con il Pd:
“La ricetta del PD per tutelare il territorio ed il commercio?
Colate di cemento e la creazione di un nuovo centro commerciale di 32 mila mq.
Il nuovo centro commerciale a Misano Adriatico, nonostante le forti critiche e le più che giustificate opposizioni dei commercianti locali, si farà e sarà per dimensioni il secondo polo commerciale di tutta la provincia.
Il PD, ancora una volta, preferisce anteporre gli interessi di pochi a quelli dell’intera collettività locale, della tutela del suo territorio e dei suoi commercianti, avendo, per di più, anche il coraggio di contestare l’amministrazione riccionese definendo la riqualificazione delle attività ricettive, prevista con il nostro Rue, cementificazione!
La nostra visione, come sempre, si pone in netta contrapposizione con quella del PD.
Noi saremo e rimarremo sempre al fianco dei cittadini, imprenditori, commercianti, per migliorare la nostra Riccione.”

Da segnalare anche un commento, alquanto sintetico anche del sindaco Renata Tosi: “Ecco di nuovo colate di cemento targate Pd. Non vi vergognate”.

Evidente che in quest’ultimo commento vi è la risposta della prima cittadina di Riccione alle critiche del gruppo consigliare del Pd di Riccione alla variante al Regolamento Edilizio. In quel caso fu proprio il Pd ad accusare l’amministrazione di centro destra riccionese di cementificare la costa

Contenuto sponsorizzato
Scroll Up