Home > Ultima ora cronaca > Riccione: strappano Rolex a una ottantenne, dopo due anni presa la coppia di rapinatori violenti

Riccione: strappano Rolex a una ottantenne, dopo due anni presa la coppia di rapinatori violenti

Avevano rapinato un’ottantenne del suo Rolex a Riccione, dopo averla pedinata e aggredita nell’androne di casa, strattonandola violentemente, nel maggio 2016.

Ma l’anziana aveva fornito ai Carabinieri alcuni dettagli che hanno poi consentito di risalire ai responsabili: gli abiti indossati, la corporatura e soprattutto la presenza di una complice sullo scooter con cui i rapinatori si erano allontanati. Inoltre, anche una vicina aveva assistito in parte alla scena e confermato questi dettagli.

Il motorino, uno scooter Liberty, era poi stato ritrovato presso la stazione di Riccione e risultava rubato a Rimini. In seguito, nel febbraio del 2017, sempre a Riccione si era verificata una rapina alla gioielleria Amuleti, il cui responsabile era stato però preso immediatamente: si trattava di Salvatore Iaccarino, napoletano di 37 anni. E i militari hanno avuto buone ragioni per ritenere quello non fosse l’unico colpo che aveva messo a segno in zona. Controllati i tabulati telefonici e messo sotto controllo il suo cellulare, era stato proprio lo stesso Iaccarino a tradirsi in alcune conversazioni: era stato lui a compiere la rapina violenta ai danni dell’otttantenne, strappandole l’orologio del valore di circa 3 mila euro. La complice è risultata essere Liliana Iapichino, napoletana di 42 anni, con diversi precedenti per reati analoghi.

All’uomo, già al carcere di Forlì per la rapina in gioielleria, è stata così notificata l’accusa anche per questo reato commesso in precedenza, La sua complice è stata invece raggiunta dal provvedimento a Trapani, dove nel frattempo si era data alla prostituzione.

Scroll Up