Home > Ultima ora sport > Rimini basket, Sipala: “Contro Crema non sarà facile, match davvero complicato”

Rimini basket, Sipala: “Contro Crema non sarà facile, match davvero complicato”

Passata la settimana di sosta per la Coppa Italia, è tempo di tornare in campo per la NTS Informatica, che a sei giornate dalla fine del campionato deve ancora stabilire quale sarà il suo futuro. I biancorossi infatti sono nella ‘terra di mezzo’ a due punti dai playoff e ad altrettanti dai playout: saranno così decisive le prossime gare, a incominciare dal match di oggi, quando gli uomini di Maghelli ospiteranno Crema, badate bene, non al Flaminio, ma al RDS Stadium (ex 105). I lombardi, che inseguono in classifica la capolista Cento, arrivano in Romagna da favoriti, ma Busetto e compagni faranno di tutto per ribaltare il pronostico, cercando di agganciare l’ottavo posto occupato da Desio e da Padova, allontanando al tempo stesso la zona pericolosa.

Di sicuro queste due settimane di pausa ci sono servite – attacca Andrea Sipala, ala dei Crabs – abbiamo ricaricato le pile per il finale di stagione e abbiamo sfruttato lo stop della Coppa Italia per lavorare duro in allenamento. Gli infortunati Myers e Tiberti hanno avuto modo di recuperare fisicamente e, anche se non sono ancora al 100%, sicuramente ci daranno una grossa mano. Il morale è sempre alto, siamo un bel gruppo e stare in palestra assieme è un piacere: sappiamo quali sono i nostri obiettivi e ogni giorno lavoriamo per raggiungerli. La partita contro Crema non sarà affatto facile, è vero che giocheremo in casa ma sarà un match davvero complicato: dovremo cercare di diminuire gli errori e di correre molto. Dovremo stare concentrati per 40 minuti e fare ciò che ci ha chiesto il coach, perché portare a casa i due punti significherebbero molto a questo punto del campionato. Abbiamo due partite di fila in casa, dopo questa ospiteremo Desio, che è una nostra diretta avversaria: se riuscissimo a vincerle entrambe ci porteremmo in una situazione di classifica molto comoda, ovviamente sarà davvero difficile farlo, anche se è nelle nostre possibilità. Se siamo arrivati a questo punto della stagione a giocarci i playoff è merito di tutti, nessuno escluso – conclude Sipala – mancano sei partite e adesso è importante essere concentrati più che mai se vogliamo chiudere al meglio questa stagione, sono fiducioso”.

Scroll Up