Home > Eventi Cultura e Spettacoli > Rimini: da domani “Un libro per the” contro il gioco d’azzardo

Rimini: da domani “Un libro per the” contro il gioco d’azzardo

Undici scrittori per nove appuntamenti per la terza edizione di “Un libro per the”, incontri con l’autore nei locali di Rimini che hanno scelto di dire ‘no’ con forza alla piaga del gioco d’azzardo.

L’iniziativa promossa da Zeinta di Borg, Associazione Culturale di Imprese Riminesi, in collaborazione con LaFeltrinelli di Rimini, torna dopo gli ottimi risultati raggiunti gli scorsi anni e conferma la collaborazione al portale www.nonazzardorimini.it creato da Banca Carim e Volontarimini in collaborazione con Sert Rimini – Ausl Romagna, una sezione con le attività virtuose aderenti all’associazione che hanno deciso di dire no alle slot. Il sito, nato dalla volontà etica di Carim, convoglia in modo organizzato tutte le informazioni disponibili sul gioco d’azzardo patologico e contiene una sezione dedicata alle testimonianze di coloro che hanno vinto la dipendenza. Sono inoltre disponibili un test preliminare di autovalutazione per capire il grado di dipendenza dal gioco d’azzardo e un modulo per entrare direttamente in contatto con il Sert di Rimini.

Quest’anno l’appuntamento con gli autori si svolgerà alle 18.00 in orario aperitivo (ma sarà sempre possibile chiedere un buon the!), in nove attività di Rimini.

‘Confermato il Nasdaq Cafè, partner sostenitore dell’iniziativa – afferma Arturo Pane, Presidente di Zeinta di Borg – quest’anno abbiamo deciso, anche su richiesta dei nostri soci, di variare le location per ampliare il bacino di spettatori: ecco allora una new entry come il Darsena Sunset Bar, il locale più cool di Rimini o Casa Macanno (un ampio spazio all’aperto con struttura residenziale per disabili) o addirittura il Polo Beata Vergine del Carmine, scuola materna paritaria.

E poi su richiesta degli autori ed editori abbiamo trovato gli spazi più consoni: Bar Ferrari, Angolo Divino, Caffè Tazza d’Oro, Necessaire Bottega Gourmet e l’Osteria del Teatro in Piazza per anticipare la nuova edizione di ‘Riflessi e Riflessioni’’ la mostra delle vetrine storiche di Rimini’. L’ingresso all’iniziativa è gratuito.

Gli autori e i libri protagonisti

‘Per questa nuova edizione di “Un libro per the” – afferma Camilla Gamberini LaFeltrinelli Rimini – abbiamo il piacere di presentare al pubblico undici scrittori di grande rilievo, tutti riminesi (ad eccezione del bolognese Gianluca Morozzi che di Rimini ha fatto la sua seconda casa) e verso i quali nutriamo una stima sincera. Vorremmo sottolineare l’entusiasmo con cui ognuno di loro ha aderito all’iniziativa, colpiti sia dal fatto di incontrare i lettori in un luogo insolito, sia soprattutto dall’intento di base da cui è nato il progetto:  valorizzare quei  locali che si sono schierati contro il gioco d’azzardo. Nella scelta degli autori abbiamo spaziato tra i più diversi generi letterari, per cercare di incontrare i gusti di un pubblico che, nel corso delle scorse edizioni, si è dimostrato attento ed entusiasta. La grande novità di quest’anno sono due appuntamenti dedicati ai giovani lettori (martedì 29 maggio per bambini dai 6 anni e giovedì 7 giugno per bambini dai 2 anni): abbiamo ritenuto che fosse necessario coinvolgere i più piccoli in luoghi pensati su misura per loro e con autrici che senza dubbio sapranno farli divertire, in un pomeriggio pieno di sorprese.

Ad inaugurare la rassegna sarà l’autore bolognese Gianluca Morozzi (al Nasdaq Cafè il 9 maggio) con il suo romanzo fresco di stampa “Gli annientatori” (Edizioni TEA): un giallo ambientato a Bologna con una trama ricca di mistero che, come nella miglior tradizione di Morozzi, incolla il lettore alle pagine fino all’ultima riga.

Il secondo appuntamento – all’Osteria Angolo Divino il 19 maggio – ha come protagonista Andrea Biondi con il suo “Rimini Beat” (Edizioni Clown Bianco). Possiamo considerarlo la rivelazione letteraria del 2017: Biondi è infatti stato abile nel creare un thriller in grado di tenere il lettore con il fiato sospeso e, allo stesso tempo, farlo ridere di gusto. Sullo sfondo c’è la Rimini che tutti conosciamo, con personaggi caratteristici e luoghi decisamente riconoscibili.

La terza scrittrice protagonista sarà Ivonne Mussoni – al Necessaire Bottega Gourmet il 23 maggio – giovane poetessa che ci presenta il libro “La corrente delle cose ultime” (Giulio Perrone Editore): si tratta di una raccolta di poesie in cui Ivonne sfoggia la sua abilità e il suo stile elegante e mai difficile, che l’hanno portata ad essere già affermata e stimata da critica e lettori.

Nel quarto incontro – il 25 maggio al Caffè Tazza d’Oro – troviamo Stefano Baldazzi con il suo secondo romanzo “Una cartolina dalla luna” (WLM Edizioni). Una cartolina misteriosa, un uomo in una fase difficile della propria vita e una serie di indagini in giro per l’Italia, sono gli ingredienti che danno vita a questo giallo dai risvolti inaspettati.

Il quinto appuntamento – il 29 maggio a Casa Macanno – lo dedichiamo ai bambini dai 6 anni che saranno ammaliati dalla dolcezza di Marina Zaoli e del suo racconto “PIXIES. Riccardo, Rebecca e il furetto dei Pixies” (NFC Edizioni). Una storia fantasy, con personaggi speciali, che coinvolgeranno i piccoli nelle loro avventure ricche di insegnamenti e significati simbolici.

Con Alessandro Ciacci, attore, regista e drammaturgo – il 31 maggio al Darsena Sunset Bar – esploriamo un ulteriore genere letterario: il testo teatrale. “Sweet Lily Suite” (Habanero Edizioni) è il suo primo libro ed è una esilarante commedia in due tempi, in cui personaggi sopra le righe si alternano in dialoghi e scene dalla comicità intelligente e irresistibile.

Nella settima data della rassegna – il 6 giugno all’Osteria Teatro in Piazza – lasciamo spazio a un libro fotografico in cui si celebra la storia del commercio riminese. Si tratta di “Riflessi e Riflessioni” (NFC Edizioni) a cura di Sabrina Foschini e Amedeo Bartolini, nel quale sono state raccolte oltre 100 immagini raffiguranti le vetrine dei negozi  del centro storico, dagli inizi del novecento agli anni ’80.

L’ottavo incontro – il 7 giugno al Polo Beata Vergine del Carmine – racchiude tutta la tenerezza che solo i bambini che per la prima volta si avvicinano ai libri sanno trasmettere. È pensato appositamente per bambini dai 2 anni e vede protagonista Marianna Balducci con il suo ultimo libro “Il viaggio di Piedino” (Edizioni Bacchilega). I piccoli spettatori potranno vivere un “viaggio” avventuroso da percorrere coi loro stessi piedini.

Per concludere la rassegna il 16 giugno al Bar Ferrari – ci affideremo a due autori dalle grandi competenze. Si tratta di Stefano Pivato e Marco Pivato che ci presenteranno il loro ultimo saggio “I comunisti sulla luna” (Edizioni Il Mulino). Ci raccontano la Rivoluzione d’Ottobre con un approccio insolito ma efficace coinvolgendo i lettori in un saggio che ha le caratteristiche di un romanzo e che risulta una lettura piacevole, documentata e istruttiva.

Scroll Up