Home > Cronaca > Rimini, ‘Maria’ legale dai cinesi e tripadvisor della cannabis, dilaga il business dell’erba

Rimini, ‘Maria’ legale dai cinesi e tripadvisor della cannabis, dilaga il business dell’erba

Trucchi, scarpe, quaderni, prodotti per la casa, lingerie, di tutto e di più tra gli scaffali dei negozi gestiti dai cinesi. Poteva mancare il prodotto che sta spopolando di più in questo momento? La risposta è scontata: no.

E infatti nello store in via Serpieri (ex cartoleria La Moderna) tra le numerose proposte spunta anche la canapa legale. 

«Tenere un prodotto in più non ci cambia nulla – spiega Marco Liu, titolare di Ottimo MarketE’ un articolo per attirare clientela, abbiamo iniziato a commercializzarlo da pochi giorni». La proposta è arrivata direttamente dai fornitori, e «noi lo abbiamo accettato, è a norma».

Così, a fianco a una delle due casse, oltre a tutti gli ‘arnesi’ per ‘fare su’ una canna, dalle cartine per rollare ai grinder per sminuzzare, si trovano due bustine di canapa con basso contenuto di Tch e alta concentrazione di Cbd, i due principi attivi della pianta sacra al popolo Indù che provocano rispettivamente sballo e rilassamento. Prima di esultare, una piccola informazione per i ‘rollatori’: in questo caso i prezzi non sono particolarmente accattivanti, ma abbastanza allineati a quelli del mercato. Il pacchettino di colore rosso da 1 grammo costa 13,90 euro, il verde 12,90.

Insomma, è una fioritura di negozi di erba legale e la concorrenza probabilmente inizia a farsi sentire. Proprio a pochi passi di distanza, in via Brighenti, nel dicembre dello scorso anno aveva inaugurato CbWeed, famosa catena di prodotti derivanti dalla cannabis. Poco tempo dopo è arrivato City Farm in piazza Ferrari. Questo solo per quanto riguarda il comune di Rimini.

Ma il business della ‘Maria’ si sta espandendo anche oltre i muri degli esercizi commerciali. Weedly ne è l’esempio più eclatante. Si tratta del nuovo sito internet fondato da un riminese, Rocco Gallo, 27 anni, che informa gli appassionati di marijuana su dove si trovino canapai, coffe shop, farmacie e medici che prescrivono cannabis. Una sorta di TripAdvisor della ganja, per tenere gli utenti in viaggio aggiornati in quale punto della città (anche fuori Italia) è possibile acquistare questi prodotti. Chi accede al portale, poi, può rilasciare recensioni, in modo da aggiornare gli altri potenziali clienti sulla qualità o meno degli articoli in negozio.

Come direbbe J-Ax «Oh Maria salvador, te quiero mi amor».

Benedetta Cicognani

Scroll Up