Home > Eventi Cultura e Spettacoli > “Il treno per il Darjeeling”è la colazione di domattina al Fulgor

“Il treno per il Darjeeling”è la colazione di domattina al Fulgor

Continuano le colazioni domenicali al Cinema Fulgor: da domani, domenica 18 marzo, partirà una piccola retrospettiva nel fantastico mondo del regista Wes Anderson, in vista dell’imminente uscita del suo nuovo film d’animazione in stop motion Isle of Dogs, selezionato come opera d’apertura della 68ª edizione del Festival di Berlino.

L’artista statunitense, tra l’altro, ha da poco visitato la Cineteca di Bologna insieme a Bill Murray, il produttore e sceneggiatore Roman Coppola e l’attore feticcio Jason Schwartzman, facendo tappa nella città felsinea lungo il suo viaggio da Berlino verso Roma. Anderson, infatti, non ama muoversi con l’aereo, e preferisci spostarsi via mare o in treno: aspetto che ha segnato profondamente anche la sua produzione, compreso il film che il Fulgor ha scelto per domenica: la rassegna “andersoniana” comincerà, appunto, con Il treno per il Darjeeling (2007), quinto lungometraggio del regista.

Tre fratelli americani, che non si parlano da un anno, organizzano un viaggio in treno attraverso l’India, per ricercare se stessi rinsaldando il loro legame, nella speranza di tornare a ‘essere fratelli’ come in passato. All’improvviso, però, la loro ‘ricerca spirituale’ prenderà una piega imprevista, tra antidolorifici, sciroppi indiani contro la tosse e spray al pepe. Si ritroveranno così nel bel mezzo di un deserto con undici valigie, una stampante e una macchina: qui inizierà per loro un nuovo e inatteso viaggio.

Programma:

  • Ore 10:30 – Colazione al Cinema Fulgor
  • Ore 11:00 – Inizio proiezioni

Sala Federico:
IL TRENO PER IL DARJEELING di Wes Anderson (USA, 2007, 91′)

Sala Giulietta
VISAGES, VILLAGES di Agnés Varda (Fra, 2017, 90′)

Ingresso a tutti gli spettacoli + colazione: 6 EURO

Edoardo Bassetti

Scroll Up