Home > Ultima ora cronaca > Valmarecchia, controlli ad ampio raggio dei Carabinieri: un giovane segnalato per possesso di stupefacenti

Valmarecchia, controlli ad ampio raggio dei Carabinieri: un giovane segnalato per possesso di stupefacenti

Continuano i controlli a tappeto del Comando dei Carabinieri della Stazione di Novafeltria

Nella serata di ieri 11 agosto, il Comando Compagnia Carabinieri di Novafeltria ha impiegato un dispositivo straordinario per il controllo del territorio, eseguito con l’impiego di 20 carabinieri di tutte le Stazioni dipendenti, del Nucleo Operativo e Radiomobile di Novafeltria ma anche i Carabinieri Allievi di rinforzo estivo, 7 “gazzelle” ed una “Stazione Mobile” diretti “sul campo” dal Capitano Silvia Guerrini.

Durante la notte, i militari perlustrato ad ampio raggio tutta la Valmarecchia da Poggio Torriana a Casteldelci, da San Leo a Pennabilli e Sant’Agata Feltria, puntando l’attenzione alla prevenzione dei reati ed alla sicurezza stradale, in modo particolare alle principali arterie, ancora troppo spesso teatro di gravi incidenti le cui conseguenze sono spesso drammatiche

Numerosi sono stati i controlli eseguiti alla circolazione stradale, con molteplici posti di controllo rinforzati, in contemporanea su entrambi i sensi di marcia, per poter filtrare efficacemente i veicoli ed individuare più facilmente persone sospette. Gli equipaggi delle Gazzelle dell’Arma, in tale contesto, hanno proceduto al controllo di circa 90 veicoli ed alla identificazione di oltre 150 persone. Diversi i conducenti sottoposti al test per l’assunzione di alcool con precursori che valutano la presenza di alcool nell’aria espirata.

Sottoposti a controllo svariati esercizi pubblici e i locali maggiormente frequentati nonché pregiudicati sottoposti a misure di sicurezza.

I Carabinieri hanno inoltre segnalato all’Autorità Amministrativa un 17enne di Novafeltria che, a seguito di perquisizione, è stato trovato in possesso di alcuni grammi di marijuana.  Lo stupefacente rinvenuto è stato sottoposto a sequestro e per il giovane è scattata la segnalazione alla Prefettura di Rimini ai sensi dell’art. 75 del D.P.R. 309/1990, nonché la contravvenzione per l’ evidente stato di ubriachezza.

Oltre alla segnalazione del giovane al Prefetto per uso di sostanze stupefacenti ed all’Autorità amministrativa per ubriachezza sono stati controllati 9 esercizi pubblici, 12 persone sottoposte agli arresti domiciliari e altri obblighi, oltre 150 sono state le persone identificate, 90 automezzi controllati, 16 contravvenzioni al Codice della Strada elevate con il ritiro di 2 patenti di guida poiché in fase di controllo risultavano scadute di validità ed 1 altra per inosservanza delle limitazioni imposte ai neopatentati.

Il successo più grande” sottolinea l’Ufficiale “è stato il senso di responsabilità dimostrato dai conducenti degli autoveicoli poiché dai tanti controlli effettuati con le relative apparecchiature in dotazione all’Arma dei Carabinieri, nessuno di essi è risultato positivo all’etilometro”.

 

Scroll Up