Home > Ultima ora cronaca > Cattolica, 15enne in coma per una miscela di droghe

Cattolica, 15enne in coma per una miscela di droghe

Ragazzo di 15 anni in coma per un mix di metadone e marijuana. Tutto inizia dal ritrovamento casuale su un autobus di una bottiglia di metadone dimenticata da un tossico. Chi la trova è un ragazzino di 13 anni.

Con il metadone e qualche grammo di marijuana decidono di fare un “festino” improvvisato dietro la stazione di Cattolica la sera tra il 23 e 24 dicembre. Si danno appuntamento una decina di ragazzini, età massima 15-16 anni. Un po’ di musica di sottofondo, fumo con la marijuana, e soprattutto l’uso del metadone. Il flacone non era piccolo.

Non tutti bevono il metadone, molti dei ragazzini si limitano a quale tiro di “canna”.  Dopo un po’ uno dei ragazzini crolla su una panchina. Non da segni di vita. Tutti i partecipanti fuggono a casa spaventati. Per fortuna uno di loro decide di chiamare il 118 per segnalare che c’è un ragazzo steso su una panchina.

Immediati i soccorsi.

Il 15enne è in coma. La telefonata gli ha salvato la vita. Ora è in rianimazione in ospedale, le sue condizioni sono gravi e lotta tra la vita e la morte, anche per la presenza di una polmonite. Immediata anche la segnalazione ai Carabinieri che hanno ricostruita tutta la storia ed individuati anche tutti i partecipanti al festino. Sono stati interrogati con la presenza dei genitori, stupiti per i comportamenti dei loro figli.

 

Ultimi Articoli

Scroll Up