Home > Cronaca > 19enne di Misano muore in autostrada presso Rimini Nord, tre operai feriti

19enne di Misano muore in autostrada presso Rimini Nord, tre operai feriti

Una persona è morta e tre sono rimaste ferite, in un incidente stradale avvenuto intorno alle 18 sull’A14, all’altezza del casello Rimini Nord, al km 115,8, in direzione Ancona.

Secondo una prima ricostruzione da parte della polizia stradale, un Opel corsa condotta da un diciannovenne di Misano ha tamponato un furgoncino con alcuni operai che stavano rimuovendo la segnaletica di un cantiere concluso.

Si tratta di Matteo Skenderi, nato a Gallipoli ma residente a Misano da tempo.

Il 19enne ha perso la vita e i tre operai sono rimasti feriti. Prima dell’impatto, l’auto ha sbandato e ha invaso la corsia di emergenza tamponando il furgone.

La tragedia è avvenuta verso le 17.50 circa poco prima del casello di Rimini Nord all’altezza circa di San Vito. Il conducente dell’auto è rimasto incastrato fra le lamiere ma quando è stato estratto non c’era più niente da fare. Sul posto sono accorsi i mezzi del 118 con tre ambulanze e un’auto medicalizzata, la polizia autostradale e i Vigili del Fuoco di Cesena con tre mezzi, il personale della direzione terzo Tronco di Bologna di Autostrade per l’Italia.

Due feriti sono stati ricoverati con codice di media gravità all’ospedale Bufalini di Cesena; un terzo, con ferite meno serie, è stato portato all’Infermi di Rimini. I Vigili del fuoco giunti con tre mezzi hanno estratto il conducente dalle lamiere e ora effettuano le operazioni di rimozione dei rottami.

Sul luogo del sinistro si è immediatamente formata una lunga coda, che a sua volta è stata all’origine di un secondo incidente: questa volta un tamponamento fra due mezzi che procedevano nella stessa direzione, per fortuna senza gravi conseguenze.

Gli agenti della Polstrada alle ore 20 erano ancora sul posto per regolare il traffico ed effettuare i rilievi di legge. La circolazione era ridotta a una sola corsia ma non è stata interrotta.

 

Scroll Up