Home > Ultima ora politica > Erbetta denuncia il degrado al Borgo dei Ciliegi

Erbetta denuncia il degrado al Borgo dei Ciliegi

L’avvocato Erbetta, candidato a sindaco alle recenti elezioni, e già in campo per le elezioni del 2026, segnala la situazione di degrado del Borgo dei Ciliegi a Vergiano di Rimini

“Sono passati pochi giorni dalle elezioni ma a quanto pare nulla è cambiato nell’atteggiamento del Comune verso le periferie nonostante i tanti bei propositi del nuovo Sindaco.

Raccolgo questa segnalazione fatta da una cittadina residente al Borgo dei Ciliegi, già oggetto in  parte di una mia interrogazione in Consiglio Comunale.

“ Egregio Dott. Erbetta le segnalo le problematiche ancora in essere del Borgo dei Ciliegi. Iniziamo con il famoso dislivello, che si alza sempre di più. Segnalato 4 volte ad Anthea e da 1 mese all’Urp. E se cadesse un anziano o un bambino, visto che la piazza Oreste cavallari è luogo d’incontro? Inoltre le allego anche le foto dei tombini Rotti da tempo  e messi in “ sicurezza “ dai residenti per evitare infortuni.

La piazza del Borgo che è scesa dopo l’alluvione e nessuno è mai venuto a controllare ne a metterla in sicurezza nonostante vari solleciti

Ma Continuiamo. La potatura degli alberi, mai fatta in 20 anni, e la pulizia della piazza: nessuno viene a pulire. Paghiamo noi una signora che viene a spazzare la piazza Oreste Cavallari, spesa che non dovremmo avere visto che l’area verde e le due piazze, la stessa è il parco di via don Natale Villa, sono COMUNALI!

E per finire: screenshot del primo messaggio all’urp. La data non dice bugie…. 1 mese e nessuno viene?”

Tombini rotti, dislivelli della pavimentazione pericolosi, pulizia della piazza e potatura degli alberi mai fatta in 20 anni, ma la cosa peggiore è che nonostante varie comunicazioni fatte all’URP del Comune e ad Anthea nessuno è mai intervenuto o ha risposto alle richieste della cittadina.

Il caso lampante e provante che le periferie sono state e continueranno ad essere abbandonate e che nonostante i proclami del nuovo Sindaco nulla è cambiato dopo le elezioni.

Non si può aspettare che qualcuno si faccia male per mettere apposto le cose. Invito pertanto l’amministrazione comunale a provvedere celermente alla messa in sicurezza dei luoghi della segnalazione dell’abitante del Borgo dei ciliegi ritenendo l’amministrazione responsabile per gli eventuali danni arrecati da eventuali ritardi.

Pur essendo fuori dal Consiglio Comunale noi di Rinascita Civica saremo sempre la voce di chi a Rimini non ha voce, portando avanti il nostro programma elettorale e denunciando tutte le problematiche presenti sul nostro territorio affinchè la nuova Giunta faccia le cose che debbano essere fatte.

Proporremo, controlleremo, vigileremo e denunceremo per migliorare Rimini.

Questo sarà il nostro modo di fare politica in mezzo alla gente e sul territorio per creare la nuova classe dirigente politica futura.

Rinascita civica ricomincia la sua battaglia politica e si prepara alle prossime elezioni.”

Ultimi Articoli

Scroll Up