Home > Almanacco quotidiano > 29 aprile 1940 – Nasce a Riccione Manlio Muccini: una vita da mediano, ma anche da libero

29 aprile 1940 – Nasce a Riccione Manlio Muccini: una vita da mediano, ma anche da libero

Il 29 aprile 1940 nasce a Riccione Manlio Muccini.

Manlio gioca bene a pallone e cresce calcisticamente nel Riccione. Di più: resta uno dei prodotti più interessanti che Paolo Mazza porta nella sua SPAL nel 1959, inserito inizialmente tra i rincalzi di quella che sarà la formazione estense più bella in assoluto, ovvero quella del quinto posto in Serie A.

Manlio_Muccini_-_SPAL_1963-64

Muccini alla Spal nel 1963

Mediano dai piedi buoni, Muccini esordisce in massima categoria il 15 maggio 1960 contro il Genoa, non ancora ventenne. Rimane a Ferrara sino al 1964, crescendo di anno in anno sino a conquistare il posto di titolare fisso.

Serie_A_1962-63_-_Bologna_vs_SPAL_-_Bruschini,_Bulgarelli,_Cervato

28 ottobre 1962, Bruschini battuto da Giacomo Bulgarelli (contrastato da Sergio Cervato) in Bologna-SPAL 4 a 1. Sullo sfondo è riconoscibile Manlio Muccini

Con la retrocessione in Serie B degli spallini, Muccini resta nella massima serie nel Bologna assieme a Bui per una cifra molto consistente. Nei felsinei di Pascutti, Fogli, Negri, Haller, Nielsen e Bulgarelli che avevano appena vinto lo scudetto l’anno precedente con Fulvio Bernardini, Muccini a differenza di Bui,si inserisce discretamente, rimanendo in rossoblù per le successive tre stagioni.

28 ottobre 1962, Bruschini battuto da Giacomo Bulgarelli (contrastato da Sergio Cervato) in Bologna-SPAL 4 a 1. Sullo sfondo è riconoscibile lo spallino Manlio Muccini

28 ottobre 1962, Bruschini battuto da Giacomo Bulgarelli (contrastato da Sergio Cervato) in Bologna-SPAL 4 a 1. Sullo sfondo è riconoscibile lo spallino Manlio Muccini

Nel 1967 viene ceduto al Bari, squadra in cui verrà trasformato in difensore da Lauro Toneatto, e con cui inizierà a giocare da libero. Con 174 presenze in maglia biancorossa in cinque stagioni, è oggi il ventesimo calciatore di tutti i tempi per numero di gare disputate con i galletti. Qui fa coppia difensiva con un altro riccionese, Vittorio Spimi.

I riccionesi Muccini e Spimi nel Bari

I riccionesi Muccini e Spimi nel Bari

Passa poi nel 1972 al Latina, dove gioca in Serie D 34 partite contribuendo alla promozione della squadra, prima di tornare al Riccione neopromosso in Serie C, dove disputa tre ulteriori campionati e le sue ultime 68 partite, mettendo a segno 2 reti, e chiudendo definitivamente con il calcio giocato nel 1976 a 36 anni.

Muccini ha giocato 125 gare di Serie A segnando 1 rete, e 144 partite di Serie B con 4 gol.

Conclusa la carriera di calciatore diviene successivamente direttore sportivo di diverse società, partendo proprio da Riccione.

Manlio Muccini è morto all’età di 68 anni per un arresto cardiaco a Riccione, il 12 agosto 2008; stava organizzando insieme ad altre persone un evento in ricordo di Gianni De Rosa, altro calciatore morto in un incidente stradale il 2 agosto 2008.

Ultimi Articoli

Scroll Up