Home > Almanacco quotidiano > 8 ottobre 2011 – Muore Aldo Gennari, padre del Byblos di Riccione

8 ottobre 2011 – Muore Aldo Gennari, padre del Byblos di Riccione

L’8 ottobre 2011 muore Aldo Gennari, notissimo otorinolaringoiatra originario di Morciano. Ma ancor più nota è la sua creatura in tutt’altro campo: la discoteca Byblos di Riccione.

byblos

Nel 1970 il dottor Gennari affida all’amico architetto Arnaldo Tausani il compito di progettargli una villa in una splendida posizione panoramica sulle colline di Riccione (anche se il territorio comunale è quello di Misano). Tausani ha già realizzato il nucleo originario di Porto Verde, locali come il Villa Alta e il Savioli e firmerà poi la Baia Imperiale. Concepisce la villa in stile mediterraneo, solare, elegantissima nella sua essenzialità.

byblos-club-2017_15

La svolta avviene in corso d’opera. Nel 1971, un geniale imprenditore veneto, Giorgio Magrino, già proprietario del Bilbò di Cortina d’Ampezzo giunge a Riccione e vista la villa di Gennari se ne innamora immediatamente. La sua intuizione è folgorante: diventerà il locale estivo più alla moda d’Italia. L’idea affascina il medico, che rinuncia al suo buen retiro privato per aprirlo a tutti.

Bilbo-14

Siamo agli albori dell’era delle discoteche e il Bilbò di Riccione nasce per essere la migliore: non più una pista con l’orchestra da una parte e i tavolini dall’altra, ma l’ambiente confortevole di una residenza di classe, dove ora la star è una nuova figura: il deejay. Quello del Byblos è di colore, il che ai quei tempi significa solo una nota in più di internazionalità. E poi ci sono il ristorantino gourmet, la piscina, il giardino. Non si era mai visto nulla di simile nei locali da ballo italiani.

byblos-club-matrimoni_3

Intuizione azzeccata: inaugurato ufficialmente il 26 giugno 1971, Il locale ha subito uno straordinario successo. E’ aperto tutte le sere di luglio e agosto e lo frequentano in media 500 persone a serata. Non persone qualsiasi: è quello che allora veniva chiamato il “jet set”. E’ qui che si fa fa la vita mondana non solo della riviera romagnola, ma dell’estate italiana.

byblos-model

Magrino gestisce il locale fino all’estate 1984, quando i Gennari lo prendono in mano di persona e da quel momento diventa Byblos.

Il Byblos è la casa dei vip. Alba Parietti, Paolo Villaggio, Marco Pantani, Vasco Rossi, sono sono alcuni dei personaggi che si possono incontrare durante le sue notti. Dal 1993 i migliori personaggi della notte vengono premiati ogni anno con il Bybloscar.

byblos-dance

Nella generale e drammatica crisi delle discoteche, oggi il Byblos Disco Dinner Club è uno dei pochi locali ancora aperti e sulla cresta dell’onda.

byblos-folla

Scroll Up