Home > Ultima ora politica > A Montescudo – Monte Colombo e Saludecio i certificati si fanno in tabaccheria

A Montescudo – Monte Colombo e Saludecio i certificati si fanno in tabaccheria

Grazie ad una convenzione tra Comune e la Federazione Italiana Tabaccai, a partire dal 10 maggio, i certificati anagrafici, come il certificato di residenza o dello stato di famiglia ecc. ecc., possono essere rilasciati anche in Tabaccheria nell’ottica di semplificare i servizi per i cittadini che non dovranno necessariamente recarsi in Comune per ottenere questi documenti, e lo potranno fare durante gli orari di apertura delle Tabaccherie per 6 giorni a settimana. 

Un innovativo servizio nato da una convenzione siglata tra i Comuni di Montescudo-Monte Colombo e Saludecio con la FIT, Federazione Italiana Tabaccai, guidata a livello provinciale dal Presidente Giorgio Dobori.

Con la collaborazione di Novares, società del gruppo FIT, 2 tabaccherie del territorio di Saludecio e 1 del territorio di Montescudo – Monte Colombo, sono partite in via sperimentale per il nuovo progetto. 

In una seconda fase, l’adesione al progetto potrà essere estesa a tutte le tabaccherie associate FIT dei Comuni, e quindi il numero dei punti vendita convenzionato aumenterà, diventando la più grande rete civica al servizio dei cittadini, e non solo per i certificati ma per tutti i servizi che hanno bisogno di un rapporto tra Comune e Cittadino.

Per le amministrazioni, il progetto è nell’ottica della semplificazione ed agevolazione dei rapporti con la Pubblica Amministrazione. Per un cittadino può non essere agevole recarsi nella sede del Comune per fare un certificato e quindi, in collaborazione con la Federazione Italiana Tabaccai, è stato portato questo servizio di anagrafe sul territorio, per semplificare la vita delle persone. Chi ha bisogno di un certificato anagrafico, ora può recarsi presso la tabaccheria più vicino a casa, risparmiando tempo e denaro. 

Con questa innovativa operazione si valorizzano e a supportano le attività del nostro territorio che, integrando alcuni servizi comunali, hanno la possibilità di divenire sempre più punti di riferimento per le persone, creando una rete civica territoriale diffusa”. 

Siamo davvero soddisfatti di poter collaborare con le istituzioni affinché le nostre attività possano essere vicine ai cittadini, agevolandoli nelle loro incombenze quotidiane e svolgendo così anche una funzione di servizio – dichiara Giorgio Dobori, Presidente della Federazione Italiana Tabaccai della Provincia –. La nostra categoria ha subito ben risposto a questo nuovo progetto e presto altre tabaccherie vi aderiranno”.

Ultimi Articoli

Scroll Up