Home > Politica > A Rimini arrivano 13 milioni per i parcheggi di Metromare

A Rimini arrivano 13 milioni per i parcheggi di Metromare

Il Comitato interministeriale per la programmazione economica e lo sviluppo sostenibile (Cipess) ha approvato progetti che riguardano il trasporto rapido costiero Rimini-Fiera Cattolica, il secondo lotto del progetto integrato della mobilità bolognese (Pimbo), la tratta Lingotto-Bengasi della linea 1 della metropolitana leggera automatica di Torino. Sono anche state svolte due informative: una sullo stato di attuazione dell’intervento ‘Cintura di Torino e connessione alla linea Torino-Lione, l’altra sullo stato dell’iter procedurale della concessione autostradale A3 Napoli-Pompei-Salerno.

Con il via libera “a progetti cardine per i territori di Rimini, Bologna, Torino“, la seduta Cipess “ancora una volta conferma la qualità dell’azione su cui siamo impegnati e soprattutto il modo in cui progetti già in campo grazie a risorse nazionali e investimenti indicati nel PNRR modificheranno radicalmente la qualità dei servizi di mobilità e la qualità territoriale nel nostro Paese”, sottolinea la viceminstra alle Infrastrutture e mobilità sostenibili Teresa Bellanova.

Per il Trasporto rapido costiero Rimini-Fiera Cattolica via libera all’investimento per 13.196.090 destinato al “potenziamento dei nodi di interscambio e implementazione dell’offerta di sosta in 5 hub individuati nel Piano Urbano della Mobilità Sostenibile (PUMS) del comune di Rimini in corrispondenza di 5 fermate del primo stralcio della linea Rimini Fiera-Cattolica”.

Sono parcheggi scambiatori al servizio di cinque fermate che ora ne sono sprovviste lungo la tratta Rimini-Riccione.

Nel dettaglio, si tratta di quelli delle fermate Kennedy, Pascoli, Toscanini, Rivazzurra, Miramare Airport
“La delibera assunta oggi dal CIPESS – sottolinea l’assessora di Rimini Roberta Frisoni – è frutto di un lavoro di programmazione e pianificazione inserito nel Piano Urbano della Mobilita Sostenibile di Rimini volto a creare una serie di parcheggi di interscambio al Metromare”.

E precisa: “Si tratta a regime di una dotazione di circa 1400 posti auto in questi 5 hub di sosta, a cui si aggiungono i circa 400 posti previsti nell’interrato di Piazza Marvelli – che come annunciato dal sindaco Jamil Sadegholvaad sarà finanziato dal Comune di Rimini – e i 400 posti previsti in Piazzale Fellini”.

“Metromare, parcheggi di interscambio, collegamenti ciclopedonali, Shuttlemare sono tutti interventi che compongono il sistema di accessibilità al Parco del Mare Sud seguendo un disegno e una pianificazione che ha accompagnato tutto lo sviluppo del corposo progetto di rigenerazione urbana in corso. La notizia è fresca ed è motivo di grande soddisfazione per la nostra città che ancora una volta si dimostra in grado di intercettare importanti risorse pubbliche”, conclude

“La realizzazione dei parcheggi di interscambio – chiosa da parte sua Teresa Bellanova – determinerà un netto miglioramento dell’accessibilità al TRC con un rafforzamento dell’offerta di servizi di qualità per l’intero territorio”.

 

Ultimi Articoli

Scroll Up