Home > Ultima ora welfare > A Rimini i prodotti della rete contro le mafie: dalla Calabria i semi del cambiamento

A Rimini i prodotti della rete contro le mafie: dalla Calabria i semi del cambiamento

Dalla Calabria una testimonianza importante sulla lotta alla mafia. Ieri sera, nella sala parrocchiale in cui avvengono i ritiri, l’associazione riminese Gas Equo Sud ha incontrato il responsabile della Società Cooperativa GOEL Bio, Ivan Placanica.

Goel Bio è una realtà che comprende al suo interno una ventina di aziende calabresi che hanno scelto di opporsi alle modalità mafiose di controllo del territorio con la mutua cooperazione e la forza dei propri principi. Questa rete di coraggiosi aderisce infatti a un protocollo ben preciso, tanto che dal momento della richiesta all’ingresso vero e proprio di una nuova azienda, possono passare anche due anni, il tempo necessario per controlli rigorosi e approfonditi. “Non possiamo rischiare di far saltare tutto per un infiltrato, la nostra attività si basa sulla fiducia nella legalità” spiega Capranica.

Legalità che è strettamente connessa con il valore del biologico, con il rispetto dell’ambiente e dei diritti dei lavoratori, con la qualità dei prodotti. Tutti punti che hanno più a che vedere con l’etica piuttosto che con il commercio, infatti “Goel non è una realtà commerciale, noi produciamo legalità – precisa ancora il responsabile – Il sogno del cambiamento passa attraverso cibi semplici, regole chiare e senso di comunità. In questi anni difficili, occorre fare rete. Le aziende che rischiano la chiusura sono molto appetibili per la mafia, bisogna fare attenzione”.

Ultimi Articoli

Scroll Up