Home > Primo piano > A San Marino l’emergenza è sempre più alle spalle: ancora zero morti e zero ricoveri

A San Marino l’emergenza è sempre più alle spalle: ancora zero morti e zero ricoveri

A San Marino prosegua il trend positivo a conferma che l’emergenza coronavirus è ormai alle spalle. Da 26 giorni non si devono più contare altre vittime, che restano quindi 41 dall’inizio dell’epidemia. Ci sono tre nuovi positivi, ma su ben 94 tamponi e nessuno è stato ricoverato all’ospedale. Qui restano tre pazienti, uno dei quali in terapia intensiva/semintensiva. I nuovo guariti, che erano stati seguiti fin qui con terapie a domicilio, sono 19.

Questo l’aggiornamento del 22 maggio 2020 diramato dal Gruppo coordinamento emergenze sanitarie:

casi COVID-19 (positivi a test molecolare) registrati complessivamente dall’inizio della infezione ad oggi sono 661 (conteggio dal 27 febbraio).

I casi attualmente positivi in osservazione sanitaria sono 366; i deceduti 41; i guariti 254.

L’andamento riferito all’infezione nella giornata di ieri (21 maggio) evidenzia:
• 3 nuovi positivi, 0 deceduti, 19 guariti.

Tra le persone positive, 3 sono ricoverate all’Ospedale di San Marino, di cui:
• 1 in Terapia Intensiva e Semintensiva;
• 2 nella degenza di Isolamento
• 0 nuovi entrati in Ospedale
0 dimessi dall’Ospedale (totale 137).

Sono invece 363 le persone positive al test molecolare in isolamento al proprio domicilio.

Quarantene: totale 2.028, di cui:
• 468 le quarantene domiciliari attive sui contatti stretti (415 laici, 40 sanitari, 13 Forze dell’Ordine);
• 1.560 le quarantene terminate.

Tamponi: dall’inizio dell’epidemia, il totale dei tamponi effettuati è di 3.873. Sono 94 i tamponi refertati nella giornata di ieri.

Dall’inizio dell’epidemia sono stati 8.496 i test sierologici effettuati presso il Laboratorio Analisi dell’Ospedale di Stato.
Il Gruppo per l’emergenza sanitaria specifica che da lunedì 4 maggio è iniziato il programma di screening sierologico sui lavoratori, con tampone qualora necessario, che prestano servizio nelle aziende sammarinesi. Da questa indagine sono stati individuati 13 lavoratori frontalieri provenienti dall’Italia e positivi al virus SARS CoV-2, il cui nominativo è stato prontamente comunicato alla rispettiva Ausl di residenza.
#proteggisanmarino #distantinsieme

Scroll Up