Home > Eventi Cultura e Spettacoli > A Viserba in parrocchia si parla di transgender con il libro di Luciano Moia

A Viserba in parrocchia si parla di transgender con il libro di Luciano Moia

“Figli di un Dio minore? Le persone transgender e la loro dignità”. Questo è il titolo della serata che si terrà a Viserba, in piazza Pascoli, lunedì 4 luglio alle 21.

È anche il titolo di un libro di Luciano Moia, edito di recente da San Paolo Edizioni, che qualcuno definisce “la firma arcobaleno d’eccellenza di Avvenire”, quotidiano presso cui ha il ruolo di caporedattore, nel senso che spesso si occupa di tematiche Lgbt.

Moia intratterrà il pubblico insieme al gesuita Pino Piva, che si occupa della “spiritualità delle frontiere” approfondendo anche i rapporti della Chiesa Cattolica con le persone omosessuali.

Due relatori di tutto rispetto per un argomento delicato, che necessita conoscenza, senza farsi chiudere la prospettiva da pregiudizi e sospetti.

L’evento fa parte del ciclo “I Lunedì di Viserba” organizzati dalla parrocchia di Santa Maria a Mare in collaborazione con Missio e l’Ufficio di Pastorale sociale della diocesi.

“Troppo a lungo il pianeta transgender è stato privato del rispetto da parte di tutti – spiega Luciano Moia nella presentazione del suo libro – Questa disattenzione, per non parlare dell’aperto disprezzo e degli stupidi luoghi comuni, genera sofferenza in persone innocenti. La risposta a questo grido è troppo spesso il silenzio e l’imbarazzo, ma anche la preclusione fondata su una conoscenza superficiale e banalizzante. Ecco perché invito a correggere pregiudizi e sospetti nei confronti delle persone che affrontano l’incertezza dell’identità di genere, la disforia e l’incongruenza sessuale, fino ad arrivare alla scelta, sempre difficile, del ‘cambio di sesso’. Si tratta anzitutto di ascoltare le fatiche, le incertezze e il desiderio di gioia di vivere delle persone transgender e delle loro famiglie, che chiedono ascolto e comprensione. Ben oltre le contrapposizioni ideologiche di qualunque origine, è tempo di approfondire esperienze, di mettere a fuoco prospettive, di incrementare conoscenze senza ricette preconfezionate a proposito di temi decisivi come la sessualità, l’orientamento sessuale, l’identità sessuale e quella di genere. Oltre a fornire elementi di valutazione scientifica, giuridica, psicologica ed etica, il mio libro offre soprattutto dieci diverse voci di persone transgender: storie vere che è ora di ascoltare con mente e cuore aperti al rispetto della dignità di ciascun essere umano.”

Ultimi Articoli

Scroll Up