Home > Primo piano > “Accendiamo il futuro”, tantissimi aderiscono all’iniziativa del 25 aprile – VIDEO e FOTO

“Accendiamo il futuro”, tantissimi aderiscono all’iniziativa del 25 aprile – VIDEO e FOTO

Sono stati in tanti ad aderire ieri a Rimini all’iniziativa “Accendiamo il futuro”. Hotel, esercizi, bagnini ma anche abitazioni private che hanno acceso tutte le luci aderendo all’appello lanciato su Facebook da “Tutti uniti per la riviera romagnola”.

E gli organizzatori esprimono tutta la loro soddisfazione: “Quello che tutti insieme abbiamo fatto ieri sera ha dell’incredibile.  Rimini era unita per la prima volta!! Niente rivalità, ma tanta speranza…l’ Unione ha reso possibile la manifestazione e sorprendente credere che tutto è avvenuto restando a casa”.

“Abbiamo fatto splendere il sole dopo la tempesta, ci siamo emozionanti, abbiamo riso e pianto insieme ai nostri clienti che ci seguivano da lontano, solo cliccando un interruttore!  La Romagna è unica, riesce sempre a sorprendere e a creare dal nulla si possa creare cose straordinarie.  Ci siamo da sempre contraddistinti nel mondo, per la determinazione e la forza di volontà e siamo sempre riusciti dal buio ad accendere LA LUCE!”.

“ACCENDIAMO il FUTURO non è un punto di arrivo, ma un punto di partenza. Oggi siamo più forti più uniti e con la grinta giusta per ricominciare tutti insieme! Vogliamo essere ascoltati nelle nostre proposte, desideriamo lavorare a fianco di chi deve decidere le nostre sorti contribuendo proponendo reali soluzioni, ma dobbiamo rimanere uniti, lo stiamo facendo per i nostri figli, i nostri genitori che hanno avviato tutto in tempi lontani e per i nostri dipendenti che da sempre ci sostengono nelle faticose stagioni. Ieri eravamo in 1500 in diretta su facebook nel gruppo ” tutti uniti per la riviera romagnola” domani saremo ancora di più. Noi non ci fermeremo. Fino a ieri abbiamo camminato tutti insieme da oggi vogliamo correre”.

Qui solo alcune delle foto pubblicate sulla pagina Facebook Tutti uniti per la riviera romagnola: 

 

 

 

E questo è uno dei video:

Scroll Up