Home > Ultima ora cronaca > Addio ad Andrea Pinketts. Aveva contribuito all’arresto di camorristi a Cattolica

Addio ad Andrea Pinketts. Aveva contribuito all’arresto di camorristi a Cattolica

Lutto nel mondo della letteratura. E’ morto oggi a Milano, all’età di 57 anni, all’ospedale Niguarda, il giallista e giornalista Andrea G. Pinketts. Malato da tempo Pinketts, pseudonimo di Andrea Giovanni Pinchetti, era nato il 12 agosto del 1961

Nel corso della sua carriera,  Pinketts, ha vinto diversi premi letterari tra cui due edizioni del Mystfest e il premio Scerbanenco e ha alternato la carriera di scrittore a quella di giornalista.

Di particolare rilievo i suoi reportage per Esquire e Panorama grazie ai quali ha contribuito all’arresto di alcuni camorristi a Cattolica e all’incriminazione della setta dei Bambini di Satana a Bologna. Pinketts ha inoltre contribuito a delineare il profilo di Luigi Chiatti, il cosiddetto mostro di Foligno.

Un’amicizia fraterna lo aveva legato all’ex sindaco Gianfranco Micucci che, in segno di protesta contro le crescenti infiltrazioni mafiose sul territorio, aveva deciso di nominarlo provocatoriamente ‘sceriffo della città’.

E’ stato nella giuria del Premio Gran Giallo Città di Cattolica sino all’ultima edizione del 2018

Scroll Up