Home > Ultima ora welfare > Al Cinema Tiberio un dibattito su welfare, benessere e buone pratiche aziendali

Al Cinema Tiberio un dibattito su welfare, benessere e buone pratiche aziendali

Quali sono i numeri del welfare oggi in Italia? Ci sono strumenti utili per la misurazione e implementazione del welfare aziendale?

Questi alcuni dei temi al centro di “World Cafè – Conversazione sul benessere e le buone pratiche aziendali”, il talk promosso dell’Ufficio Pari Opportunità della Provincia di Rimini ospitato ieri, sabato 17 settembre, da Salotto Kapperi nell’ambito dell’edizione autunnale di Giardini d’Autore.

“‘Lavoro! Libere tutte’, ‘WELFARE AZIENDALE’ aveva l’obiettivo di fornire un supporto a quelle imprese che davano attuazione entro il 2021 a interventi di welfare aziendale.” – ha dichiarato in apertura Barbara Di Natale, Consigliera Delegata alle Pari Opportunità nella suo intervento introduttivo, che ha proseguito Oggi il contesto produttivo, sociale e sanitario obbliga le aziende a rivedere i propri sistemi di remunerazione, compensazione e benefit. Gli effetti della crisi epidemiologica, purtroppo, si dilateranno con previsioni di budget incerte e nuove esigenze e modelli nel bilanciamento vita-lavoro. Per questo come Provincia negli anni 2020/2021, abbiamo proposto un contributo anche di piccola entità, per le piccole imprese del nostro territorio che può fare la differenza”.

Con il termine welfare aziendale si intende tutto quell’universo di servizi, benefit e iniziative di natura contrattuale che aziende e datori di lavoro attuano con l’obiettivo di incrementare il benessere del lavoratore e della sua famiglia.

Il welfare aziendale è sempre più diffuso in Italia e non può più essere considerato un fenomeno passeggero.  Un tema sempre più strategico perché può stimolare un miglioramento delle condizioni generali di benessere della popolazione, incentivando la conciliazione tra vita professionale e vita privata e la promozione della parità di genere”. Ha concluso la Di Natale.

Sono seguiti gli interventi di Luca Carrai, docente di Cescot e le testimonianze di alcune aziende e imprenditrici premiate per il progetto Buone Pratiche. Tra di loro Veronica Esposito, consulente del lavoro, Lara Zamparini (Adrias online) e Serena Pironi, consulente tecnologie alimentari.

La giornata è proseguita al Teatro degli Atti con un emozionante concerto di Grazia Di Michele che con il trio Terra (insieme a Fabrizio Mocata ed Eleonora Bianchini) ha proposto brani legati appunto al tema della terra e dell’ambiente.

 

Ultimi Articoli

Scroll Up