Home > Cronaca > Al mercato di Rimini torna il pesce ma con rincari fino al 30%

Al mercato di Rimini torna il pesce ma con rincari fino al 30%

Primo giorno di apertura del mercato del pesce dopo lo sciopero dei pescherecci della settimana scorsa a causa del caro carburante. Per ora sono previste solo due uscite durante la settimana. Decideranno per il fine settimana.

Questa mattina al mercato coperto la pescheria si è comunque rianimata di clienti, con banchi carichi di pesce dell’Adriatico. Quasi tutti presenti i produttori che vendono direttamente nel mercato.

Disponibili tutte le specie consuete, dalle sogliole alle cannocchie, sgomberi, moletti, triglie, calamari, mazzancolle, mazzole, sardoncini, zanchetti, e così via.

Meno consueti i prezzi. Mediamente si registra un aumento dal 20 al 30% rispetto a 15 giorni fa. Sogliole da 12 a 20 euro al kg, sardoncini 7\8 euro, calamari 22\30 euro, mazzancolle 20\30 euro.

Invariati i prezzi delle vongole e frutti di mare: i pescatori degli allevamenti non hanno partecipato al fermo della pesca della settimana scorsa.

Molto più limitato l’aumento dei prezzi per il pesce allevato come orate, branzini, ombrine.

Ultimi Articoli

Scroll Up