Home > LA LETTERA > Al sindaco di Santarcangelo: “Chiedere la riapertura delle discoteche è sbagliato”

Al sindaco di Santarcangelo: “Chiedere la riapertura delle discoteche è sbagliato”

Un nostro lettore ci ha inviato una lettera che critica l’intervento del sindaco di Santarcangelo Alice Parma sulla riapertura delle discoteche.

“In merito al suo invito, pubblicato sui quotidiani, di riaprire le discoteche, mi piacerebbe conoscere la ratio di questa richiesta. Purtroppo sono consapevole che il mio interrogativo resterà senza una risposta, vista la sua resistenza a colloquiare con i cittadini, nonostante -ironia della sorte- sia depositaria delle deleghe dei rapporti con la cittadinanza e dell’attività di comunicazione.

Mi domando su quale pianeta vive, visto che la “variante Delta” sta combinando dei guai seri anche in Italia, facendo risalire il numero dei contagi giorno dopo giorno (Rimini è tra le città con i numeri più allarmanti), proprio tra i giovani, cioè tra i possibili frequentatori delle discoteche!
Il settore è in crisi: che il Governo lo aiuti più di quanto non abbia già fatto l’anno passato, ma sollecitarne la riapertura (stupidaggine già avvenuta l’anno scorso) da parte di un “primo cittadino” mi pare davvero un atto gravissimo e imprudente.
Sempre che non abbiano frainteso i giornalisti, notoriamente categoria di persone che non riescono quasi mai a comprendere bene le parole dei politici … insomma dei veri e propri “zucconi”!”
Saluti.
Sergio Carlini

Ultimi Articoli

Scroll Up