Home > Ultima ora politica > Al “Sit-in del Buonsenso” di Gabicce dopo attacchi no vax anche amministratori del riminese

Al “Sit-in del Buonsenso” di Gabicce dopo attacchi no vax anche amministratori del riminese

“Bellissima partecipazione al sit-in del Buonsenso”: è il saluto del sindaco di Gabicce Domenico Pascuzzi ai tanti colleghi amministratori locali che si sono ritrovati per manifestare dopo le scritte no vax e contro il green pass che hanno imbrattato i municipi della cittadina marchigiana come quello di Cattolica.

E da Cattolica è arrivata la neo sindaca Franca Foronchi assieme al presidente della provincia di Rimini Riziero Santi e il sindaco Daniele Morelli di San Giovanni in Marignano. Con loro il Presidente della Provincia di Pesaro e Urbino Giuseppe Paolini, i rappresentanti dei comuni di Acqualagna, Borgo Pace, Cartoceto, Colli al Metauro, Fano, Frontone, Mombaroccio, Monte Grimano Terme, Montefelcino, Montelabbate, Pesaro, Tavoleto, Tavullia, Vallefoglia.

Riziero Santi con il collega Paolini della provincia di Pesaro Urbino e Domenico Pascuzzi sindaco di Gabicce

Uniti senza bandiere contro ogni forma di violenza: questo lo slogan del sit-in che si è svolto questa mattina in piazza Municipio alla presenza di cittadini, rappresentanti di associazioni sindacali, culturali, sportive, di volontariato, categorie economiche, consulte di quartiere, per dire “No” a qualsiasi forma di violenza.

Dopo il brutto episodio di due settimane fa, quando il Municipio è stato imbrattato con scritte ed insulti, il Sindaco Domenico Pascuzzi aveva invitato i colleghi Sindaci a partecipare ad un “sit-in del Buonsenso per rimarcare l’importanza del rispetto per le Istituzioni, l’importanza di superare le contrapposizioni e le strumentalizzazioni politiche”.

Negli interventi è stato ribadita l’importanza dei valori della legalità, del dialogo e della democrazia. Il Sindaco Domenico Pascuzzi, dopo aver ringraziato i rappresentanti delle istituzioni presenti e i non presenti che comunque hanno inviato messaggi di solidarietà facendo sentire la loro vicinanza, ha sottolineato come i Sindaci siano i rappresentanti di tutti i cittadini, ogni giorno, con dedizione e sacrificio. “Tutti insieme dobbiamo respingere questo clima di rabbia e di odio ed evitare che qualche isolato episodio possa distruggere ciò che ogni comunità costruisce con impegno e serenità ogni giorno”.

“Uniti si può contrastare ogni forma di violenza – ha concluso Pascuzzi – soprattutto dopo il periodo pandemico, che ha visto noi sindaci in prima linea nel diffondere messaggi di serenità anche nei momenti più bui, cercando di trovare la forza per sostenere la cittadinanza, pur essendo nella totale incertezza. Ringrazio le forze dell’ordine, il personale medico, sanitario e parasanitario per il supporto durante questi quasi due terribili anni di pandemia, che ci lasciamo alle spalle grazie alla scienza e al vaccino”.

Ultimi Articoli

Scroll Up