Home > Ultima ora sport > Alfredo Rota è disposto a rivendere il Rimini. Lucio Paesani:”Non ho ricevuto un solo documento contabile”

Alfredo Rota è disposto a rivendere il Rimini. Lucio Paesani:”Non ho ricevuto un solo documento contabile”

Non c’è pace per il Rimini calcio. Dopo l’acquisizione da Giorgio Grassi, l’imprenditore milanese Alfredo Rota è pronto a rivendere il Rimini Calcio alla cordata che sta allestendo Lucio Paesani.

“Se la cordata di Lucio Paesani, dice Rota, ha una disponibilità liquida come ha dichiarato, di 1.600.000 euro, io che non ho quella disponibilità per il Rimini faccio volentieri un passo indietro. Con quella cifra si farebbe un bel campionato”.

Viceversa se non si concretizzano le ipotesi di Paesani, Rota proseguirà il proprio progetto, facendosi affiancare da altri imprenditori desiderosi di investire nel Rimini Calcio, con i quali sono in corso incontri costanti.

Da parte sua Lucio Paesani fa il punto sulla sua pagina FB: ” Ho atteso tempi dettati da altri…
Mercoledì, in concorso con gli Avvocati Nitti di Milano e Dionigi di Cesena oltre che con il Previdentissimo Gastone Montesi ho formulato 4 diverse proposte d’acquisto.
NON HO RICEVUTO UN SOLO DOCUMENTO CONTABILE…
Non vorrò mai essere IL PADRONE del RIMINI, ma solo un imprenditore al suo servizio, assieme, spero a tanti altri…
Non ho mai fatto promesse.. MA NON VOGLIO LA SERIE D E VORREI SCONGIURARLA CON OGNI MEZZO… Mai detto “IO HO SALVATO o SALVERÒ..” Posseggo la TRANQUILLITÀ di documenti che comprovano ogni mia dichiarazione ed ogni mio passo in questa avventura..

Continua la battaglia legale per evitare la retrocessione in serie D.  La società ha notificato il ricorso al Consiglio di Stato contro la retrocessione d’ufficio stabilita dal Consiglio Federale del 08 giugno 2020 e dopo la sentenza del Tar Emilia Romagna.

Scroll Up