Home > Cronaca > Altre rapine nella notte a Riccione, presi in cinque fra i 17 e i 21 anni

Altre rapine nella notte a Riccione, presi in cinque fra i 17 e i 21 anni

Hanno tra i 17 e i 20 anni i cinque denunciati dai Carabinieri della Compagnia di Riccione per due episodi di rapina consumati nella notte di giovedì nel centro della Perla.

In particolare, intorno alle 4:00, i militari  sono intervenuti in viale Dante in soccorso di un urbinate di 27 anni, rapinato poco prima della propria collanina in oro da due soggetti, di cui ha subito fornito un’accurata descrizione ai carabinieri.

Così sono scattate le ricerche e nel giro di poco i due autori sono stati rintracciati e condotti in caserma.
I due responsabili, M.N. di Cantù di 21 anni ed un diciassettenne egiziano, sono stati identificati e perquisiti ma si erano già disfatti della refurtiva, verosimilmente ceduta a qualche complice. Quindi i carabinieri hanno proceduto nei loro confronti ad una denuncia a piede libero per i reati di rapina e lesioni personali, dal momento che durante il fatto la vittima è stata fatta rovinare a terra con uno spintone e per via della caduta ha riportato 20 giorni. di prognosi.
Visti inoltre i numerosi precedenti, per M.N. – di origini magrebine – è scattata subito la richiesta al Questore di Rimini di emissione di un foglio di via dalla città di Riccione, subito concesso e notificato.

Alle 4:30, invece, i Carabinieri della Stazione di Riccione, hanno condotto in caserma tre giovanissimi, rispettivamente di 18 e 20 anni della provincia di Roma ed un diciassettenne marocchino, riconosciuti come gli autori di una rapina perpetrata poco prima sul lungomare di Riccione in danno di un 15enne di Roma, a cui avevano sottratto il portafogli contenente 50 euro. Anche in questo caso, i carabinieri hanno subito acquisito la descrizione dei soggetti – identificati durante un controllo poco prima – e si sono messi sulle loro tracce, riuscendo a bloccarne uno mentre ancora si aggirava nel centro di Riccione. gli altri due complici, invece, sono stati rintracciati mentre tentavano di rientrare a Rimini a bordo dell’autobus.
Dopo una rapida ricerca, i carabinieri sono riusciti a bloccare il pullman e a far scendere i due malfattori, i quali, insieme al loro complice, risponderanno del reato di rapina in concorso.

 

Ultimi Articoli

Scroll Up