Home > Ultima ora economia e lavoro > Altroconsumo: Banca Malatestiana fra le più sicure d’Italia per aprire un conto

Altroconsumo: Banca Malatestiana fra le più sicure d’Italia per aprire un conto

C’è anche la riminese Banca Malatestiana fra gli istituti di credito italiani più sicuri per aprire un conto corrente o un deposito, secondo l’indagine di Altroconsumo. E la Maltestiana si è piazzata addirittura in seconda posizione. E’ il terzo anno che la rivista compila questa classifiche, dove sono assegnati punteggi con le le stelle: cinque per le migliori, una per le peggiori.

Altroconsumo Finanza è partito da due parametri di riferimento: il Common Tier Equity 1 ratio (CET1) e il Total Capital Ratio. Sono gli stessi indicatori che utilizza la BCE per valutare la solidità delle banche: il Common Tier Equity 1 esprime il rapporto tra il capitale ordinario versato e le attività ponderate per il rischi, mentre il Total Capital ratio esprime il rapporto tra il patrimonio di vigilanza complessivo e il valore delle attività ponderate.

Hanno ottenuto il massimo del punteggio — 5 stelle — 19 banche e gruppi bancari. La classifica vede nell’ordine Banca Intermobiliare di investimenti e gestioni, Banca Malatestiana credito cooperativo, Banca Mediolanum, Banca Profilo, Banca Santa Giulia, Banco di Sardegna. Poi ancora Bcc di Staranzano e Villesse, Bcc San Marzano di Giuseppe, Binck Bank, Biver Banca – Cr di Biella e Vercelli, Cr di Asti e Cra di Castellana. Chiudono l’elenco delle virtuose 19, figurano anche Cra di Castellana Grotte credito cooperativo, Credifriuli credito cooperativo, Credito Valtellinese gruppo, Credito Valtellinese Spa, FinecoBank, Iccrea Banca, Mps leasing factoring e Unicredit.

Nessuna banca del territorio riminese figura invece fra le meno affidabili. Sempre secondo Altroconsumo, le più a rischio sono quelle che oltre ad avere 1 stella, hanno anche un punteggio inferiore a 100: Artigiancassa, Banca Farmafactoring e ViVal banca. Ci sono poi 18  banche con una stella ma sopra quella “quota 100”: Banca del Cilento di Sassano e Vallo di Diano e della Lucania, Banca Don Rizzo CC della Sicilia Orientale, Banca Privata Leasing, Banca Valdichiana – Cc di Chiusi e Montepulciano, Bcc Bergamo e Valli e Bcc di Cagliari. E ancora, Bcc di Castagneto Carducci, Banca Patavina Cc di Sant’Elena e Piove di Sacco, Bcc di Pisa e Fornacette, Btl- Banca del Territorio Lombardo e Bcc di Recanati e Colmurano. Infine Bcc di Venezia, Padova e Rovigo – Banca Annia, Bcc Colli Albani, Bcc Valdostana Cooperative De Credit Valdotaine, Cr di Volterra, Cru Bcc di Treviglio, Cru di Rovereto Bcc e Solution Bank.

Altroconsumo Finanza precisa comunque che solo i clienti con conti in banche ad una stella e punteggio inferiore a 100 dovrebbero aver motivi di preoccupazione per i loro soldi, mentre l’avere solo una stella ma con un ponteggio sopra 100 non comporta un rischio immediato per la banca.

Ultimi Articoli

Scroll Up