Home > Ultima ora > Amianto, credito d’imposta per interventi di bonifica nelle aziende

Amianto, credito d’imposta per interventi di bonifica nelle aziende

Nel sito del comune di Riccione, sezione Ambiente, è pubblicata (http://www.comune.riccione.rn.it/bonificaamiantoimprese) la guida all’accesso ai contributi erogati dal Ministero dell’Ambiente per un credito d’imposta al 50% delle spese sostenute dalle imprese che effettuino interventi di bonifica dall’amianto.

Il Credito d’Imposta verrà concesso solo per interventi di rimozione e smaltimento dell’amianto, non per il semplice incapsulamento o confinamento.

Saranno  finanziati solo gli interventi conclusi, quelli di cui l’impresa può comprovare i pagamenti effettuati e l’avvenuto smaltimento in discarica dell’amianto entro il 31 dicembre 2016.

Mentre relativamente ai contributi economici a fondo perduto, erogati dal Comune di Riccione, ai privati cittadini per favorire sempre lo smaltimento di manufatti di amianto sul territorio comunale,  nel 2015 sono state 44 le domande di contributo che hanno agevolato interventi di bonifica realizzati dai privati.

Il contributo ha coperto il 50% della spesa effettivamente sostenuta e documentata fino ad un massimo di 1.500 euro. Si tratta di contributi previsti a fronte dello smaltimento di manufatti contenenti amianto quali lastre o pannelli, piani o ondulati, utilizzati per la copertura di edifici come pareti, tubi per acquedotti o fognature, tegole, canne fumarie e di esalazione ed elementi edilizi contenenti amianto utilizzati in ambito domestico  ( forni, stufe, fioriere, pannelli di protezione caloriferi o condominiale, etc).

Ultimi Articoli

Scroll Up