Home > amici degli animali > Amico a 4 zampe: seminari con educatori cinofili

Amico a 4 zampe: seminari con educatori cinofili

Trascorrere del tempo con il proprio cane è uno dei modi per conoscerlo e per armonizzare la relazione. Ovviamente inizia nel quotidiano, ogni giorno prendersi del tempo per stare con lui e fare qualche attività insieme è fondamentale, ma lo è anche, intraprendere un viaggio uomo-cane.

Ma dove? Dove si può andare e cosa si può fare per conoscere il proprio cane, acquisire informazioni e nello stesso tempo divertirsi con lui?

Tutto questo e molto di più lo si può fare partecipando a dei seminari della durata di uno o due giorni, in genere un week-end, condotti da esperti. Educatori cinofili di grande esperienza o etologi o veterinari esperti in comportamento animale.

Occasioni davvero irripetibili, un momento unico per stare con il nostro amico, che inizia col fare un viaggio insieme e continua con il mettersi in gioco (il binomio viene messo alla prova) e finisce con l’acquisizione di importanti insegnamenti sulla psicologia canina e sul rapporto uomo-cane.

In genere questi seminari hanno due opzioni: binomi (uomo e cane) e uditori (solo uomo). Se si ha voglia di andarci con il cane si può scegliere la prima opzione, se invece si vuole andare da soli si può scegliere la seconda. Ogni opzione ha il suo costo.

Spesso per raggiungere un maestro della cinofilia bisogna fare un viaggio importante.

Luca Spennaccio, Bergamo; Ivano Vitalini, Lecco (Vicino a Milano); Pierluigi Raffo invece si può trovare a Rimini.

Questi sono alcuni dei professionisti di fama internazionale. Oltre ad altri già conosciuti: come Angelo Vaira e Roberto Marchesini e Barbara Gallicchio.

Ma l’Italia è piena di professionisti con carisma e competenza, c’è davvero l’imbarazzo della scelta. Poi se un professionista piace più di un altro si può diventare assidui frequentatori dei suoi seminari e costruire, o ristrutturare la relazione secondo le sue istruzioni.

Questi seminari servono anche per risolvere incertezze e difficoltà con il proprio cane. Ovviamente non è che tornati a casa ogni problema è risolto, ma si ha più informazioni per migliorare la situazione e questo è certamente un grande aiuto.

Se si vuole invece solo imparare qualcosa stando a casa propria perché il nostro cane non ama viaggiare, si può assistere a qualche webinar (lezione via computer). Anche in questo caso si potranno apprendere cose che non si sanno, fare domande e poi spento il pc mettere in pratica quanto imparato.

Giovanna Foschi
Educatrice in formazione
Volontaria Enpa
Autrice e Giornalista

Ultimi Articoli

Scroll Up