Home > Poesia > Antonella Anedda: «Eppure non ha senso rimpiangere il passato»

Antonella Anedda: «Eppure non ha senso rimpiangere il passato»

Eppure non ha senso
rimpiangere il passato,
provare nostalgia per quello che
crediamo di essere stati.
Ogni sette anni si rinnovano le cellule:
adesso siamo chi non eravamo.
Anche vivendo – lo dimentichiamo –
Restiamo in carica per poco.

Antonella Anedda (Roma, 1955)

Scroll Up