Home > Economia > Ambiente > Rotatorie e lavori SS 16 a Rimini, Riccione e Misano: ecco tutte le opere a bando per 21 milioni

Rotatorie e lavori SS 16 a Rimini, Riccione e Misano: ecco tutte le opere a bando per 21 milioni

In questi giorni si sta discutendo sul territorio riminese sui progetti che riguardano la Statale 16. Il blocco da parte del Ministero dell’ambiente della procedura di VIA sul tracciato della nuova statale 16 nel tratto Rimini Nord – Misano ha generato una preoccupazione diffusa, che il blocco riguardi anche la risoluzione dei problemi dell’incrocio tra la strada di San Marino e la circonvallazione (SS 16-SS 72). Per  fortuna non è così.

La società autostrade ha già pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale Italiana ed Europea la gara di appalto che prevede i seguenti interventi elencati nell’ordine da nord a sud:

1 Percorso Ciclopedonale Zona Covignano
2 Attraversamento Ciclopedonale S.S.16 – Via Covignano
3 Attraversamento Ciclopedonale S.S.16 – Via della Fiera
4 Attraversamento Ciclopedonale S.S.16 – Via Coriano
5 Rotatoria Intersezione S.S.16 – S.S.72
6 Rotatoria Intersezione S.S.16 – Via Montescudo/Coriano
7 Viabilità di Collegamento Via Venezia – Via Udine
8 Viabilità di Collegamento Via Berlinguer – Via Tavoleto
9 Percorso Ciclopedonale Zona Scacciano

Il costo delle opere in appalto è € 21.183.687,86  IVA  esclusa. Le offerte dovranno pervenire entro e non oltre il giorno 05/06/2019. La durata dei lavori è di 600 giorni dalla data della consegna dei lavori alla ditta che si aggiudica l’appalto. Se non vi sono intoppi i lavori potrebbero essere ultimati prima dell’estate 2021.

La parte più consistente dei lavori riguarda le due intersezioni semaforizzate che la statale SS 16 ha con la SS 72 Consolare Rimini – S. Marino/Via della Repubblica e con la SP41 Montescudo.  Il progetto definitivo per la risoluzione di questi due intersezioni è stato approvato dal Comune di Rimini con la delibera Giunta Comunale n.60 del 02/03/2010 dichiarandone la pubblica utilità. Dopo nove anni si parte con le rotatorie più attese.

Ecco nel dettaglio gli interventi finanziati ed oggetto dell’appalto.

Rimini

ROTATORIA INTERSEZIONE S.S. 16 – S.S. 72

  • In considerazione dell’elevato flusso veicolare afferente al nodo tra la S.S. 16 e la S.S. 72,, la soluzione progettuale adottata prevede una rotatoria di grande diametro, regolata con i tronchi di scambio che collega in ogni direzione la S.S. 16 con via della Repubblica e la S.S. 72. Sono previste inoltre corsie dedicate per la svolta a destra per i veicoli provenienti dalla S.S. 16 direzione Sud verso la S.S. 72 e per i veicoli che provengono dalla S.S. 16 direzione Nord verso via della Repubblica. Si prevede di realizzare un sottopasso che consente il collegamento diretto di via Euterpe con via della Repubblica. In corrispondenza di tale intersezione si prevede inoltre di realizzare un nuovo percorso ciclopedonale con tre sottopassi (per l’attraversamento della rotatoria e per l’attraversamento di via Euterpe), in grado di collegare il Parco della Cava con le nuove lottizzazioni in corso di completamento sulla via Montescudo.

ROTATORIA INTERSEZIONE S.S. 16 – VIA MONTESCUDO/CORIANO

  • L’intersezione della S.S. 16 con Via Flaminia Conca, Via Montescudo e Via Coriano risulta regolata da un impianto semaforico con corsie dedicate per le svolte in sinistra e in destra. Considerati gli elevati volumi di traffico interessati e la presenza di 5 rami confluenti al nodo si è cercato di semplificare le manovre eliminandone alcune e riorganizzando la circolazione stradale di alcuni rami. In quest’ottica il layout progettuale prevede di realizzare una rotatoria di 65 m di diametro con tutti i rami d’ingresso a 2 corsie ad esclusione del ramo di via Montescudo per il quale non si prevede un ingresso diretto in rotatoria: il traffico in entrata al nodo proveniente da questa viabilità viene deviato su via Coriano, passando per Via Metauro prevista a senso unico. Pertanto la parte iniziale di Via Montescudo è riconfigurata a senso unico con due corsie di marcia. Completano l’intersezione due rampe dedicate per la svolta in destra.

PERCORSO CICLOPEDONALE ZONA COVIGNANO

  • Il percorso permette di collegare la zona Covignano con il comprensorio situato tra Via Marecchiese e Via Padulli. L’intervento consiste nella realizzazione di una pista ciclabile lunga circa 1,3 km, sul sedime abbandonato dell’autostrada in prossimità della galleria artificiale di Covignano. In questo ambito è previsto un intervento di sistemazione ambientale con rimodellamento morfologico della piattaforma autostradale abbandonata non utilizzata per la ciclabile.

ATTRAVERSAMENTO CICLOPEDONALE S.S.16 – VIA DELLA FIERA

  • L’intervento in esame riguarda la costruzione delle rampe di accesso e del sottopasso alla SS 16 “Adriatica” nel tratto compreso tra gli incroci SS 16 – SS 72 con Via della Fiera a progr. km 204+195.80. La sua realizzazione ha lo scopo di migliorare il collegamento tra le zone urbanizzate che si trovano a monte dalla Statale e la città di Rimini, salvaguardando la sicurezza dei cittadini.

ATTRAVERSAMENTO CICLOPEDONALE S.S. 16 – VIA CORIANO

  • E’ prevista la realizzazione di un sottopasso ciclopedonale alla S.S. 16, di dimensioni nette interne 3.00×2.75 metri per una lunghezza complessiva di 19.13 metri, che collega il parco di via Santerno con il percorso ciclopedonale previsto lungo via Coriano.

Riccione-Misano

VIABILITÀ DI COLLEGAMENTO VIALE VENEZIA – VIA UDINE

  • L’intervento, avente una estensione di circa 700 metri, permette tramite l’attraversamento con un ponte del Eio Melo il collegamento, lato mare, di viale Venezia con via Udine. La sezione stradale è di tipo “F urbana” con pista ciclabile.

VIABILITÀ DI COLLEGAMENTO VIA BERLINGUER – VIA TAVOLETO

  • Questo intervento è un “anticipo” di una tratto della “Variante alla S.S.16 – Bellaria – Rimini – Riccione – Misano Adriatico” (progetto ANAS – approvazione VIA DVACDEC-2013-54 del 20/3/2013 ora bloccato con il diniego di proroga del VIA). Il tratto di strada da realizzare lungo circa 2.6 km, costituisce la carreggiata sud della variante alla S.S.16 di categoria B. nell’area della frazione di Scacciano. Il collegamento utilizzerà alcune opere già realizzate nell’ambito dei lavori di 3^ corsia. Infatti per l’ampliamento della galleria autostradale Scacciano, al fine di limitare il disturbo del territorio e l’occupazione di suolo si è deciso di realizzare una nuova galleria lato mare (in adiacenza a quelle esistenti) sul tracciato della nuova S.S.16. L’utilizzo temporaneo di tale struttura da parte del traffico autostradale ha permesso di realizzare in poco tempo e in piena sicurezza l’allargamento delle gallerie esistenti.

PERCORSO CICLOPEDONALE ZONA SCACCIANO

  • L’intervento consiste nella realizzazione di una percorso ciclopedonale lungo 1300 metri in affiancamento alla S.P. 91 nel tratto compreso fra l’abitato di Scacciano e la Palestra comunale di Riccione su Viale Abruzzi, dove si connette alla pista ciclabile esistente. Il percorso, ricade nei primi 1000 metri nel Comune di Misano Adriatico (via Scacciano), e gli ultimi 300 m, dopo l’incrocio con via Caprera, nel Comune di Riccione (viale Abruzzi.

 

Scroll Up