Home > Eventi Cultura e Spettacoli > “Architetture a bordo del Grattacielo”: arte e progettazione al 21esimo piano

“Architetture a bordo del Grattacielo”: arte e progettazione al 21esimo piano

Lo studio Teresa Chiauzzi architetti&urbanisti di Rimini è fra gli oltre 600 studi di architettura che in tutta Italia hanno aderito a “Open, Studi Aperti”, l’iniziativa promossa dal Consiglio Nazionale degli Architetti nelle giornate del 26 e 27 maggio per far conoscere al pubblico, e non solo agli addetti ai lavori, il mondo dell’architettura.

Open, Studi Aperti” è un grande abbraccio culturale che ha l’obiettivo di avvicinare i cittadini agli architetti, per farne comprendere l’importanza del ruolo come protagonisti delle trasformazioni dello spazio pubblico e privato, nonché come portatori di valore sociale, perché contribuiscono a risolvere, a diversa scala, le questioni sociali, economiche e culturali della nostra società. L’intento è quello di unire in un unico fil rouge tematiche come la sicurezza dell’abitare, lo sviluppo sostenibile, la convivenza e l’integrazione, la valorizzazione delle bellezze del paesaggio e dei territori e la tutela del patrimonio artistico.

Per l’occasione, venerdì 26 maggio dalle ore 18 alle ore 22, lo studio Teresa Chiauzzi architetti&urbanisti con la collaborazione dell’architetto Clelia Bartolomei, propone “Architetture a bordo del Grattacielo”. Oltre a raccontare le proprie esperienze architettoniche e urbanistiche – con particolare riferimento a interventi di trasformazione e sull’abitare – si potranno vedere i documentari di architettura di Massimo Salvucci e Stefano Pistolini commissionati dal Ministero dei Beni Culturali e ascoltare brani poetici sulle città letti dall’attore Giovanni Casadei (alle 19, alle 20 e alle ore 21). L’appuntamento è al 21° piano del Grattacielo di Rimini dove si potrà anche gustare un aperitivo osservando Rimini dall’alto.

Su http://studiaperti.com/province/ l’elenco degli Studi che hanno aderito all’iniziativa.

Ultimi Articoli

Scroll Up