Home > Ultima ora cronaca > Arrestata la banda dei furti a Rimini e nel pesarese. Alloggiavano a Miramare

Arrestata la banda dei furti a Rimini e nel pesarese. Alloggiavano a Miramare

Dormivano a Rimini in albergo eletto a loro base logistica per poi mettere a segno una lunga lista di furti. Una serie di colpi che hanno riguardato soprattutto la zona del Pesarese.

Si tratta di tre uomini e una donna, tutti di origine albanese.  Sono stati arrestati dalla squadra Mobile di Pesaro in un residence di Miramare a Rimini. Sono accusati di aver messo a segno una serie di furti negli ultimi mesi tra Rimini, Pesaro, Tavullia, Fano e Marotta.

Gli investigatori li hanno individuati dopo aver notato il 20 gennaio, in zona Case Bruciate una Mercedes con targa albanese allontanarsi dopo un furto. L’auto era stata bloccata da una Volante della polizia, a bordo c’era una coppia di giovani che avevano dichiarato di essersi persi. I due erano stati portati in Questura per accertamenti, mentre i loro cellulari avevano continuato a squillare in continuazione.

A quel punto gli apparecchi erano stati sequestrati e analizzati, scoprendo foto di oggetti d’oro e anche la foto del giovane con una pistola in mano. Sono stati rilasciati, ma nel frattempo era stato applicato un sistema gps sotto la loro auto che ha permesso alla polizia di arrivare al quartier generale della banda e a catturare tutti i componenti dopo un ultimo furto a Marotta.

Nell’albergo dove alloggiavano, la Mobile ha trovato oggetti d’oro di estremo valore. Tutti e quattro sono in carcere, dopo la convalida dell’arresto da parte del gip di Rimini.

Da Corriere Adriatico ed altri giornali locali di Pesaro

Scroll Up