Home > Ultima ora politica > Arrivano quasi 17 milioni per le fogne di Rimini, Gnassi e Pizzolante: “Passo avanti decisivo”

Arrivano quasi 17 milioni per le fogne di Rimini, Gnassi e Pizzolante: “Passo avanti decisivo”

Questa mattina, mercoledì 28 febbraio, il CIPE ha deliberato un finanziamento di 16.800.000 euro per lo sviluppo dei lavori del PSBO a Rimini.

“Me l’ha comunicato il Ministro per l’Ambiente Gianluca Galletti – dichiara Sergio Pizzolantemantenendo così le promesse fatte in occasione della sua visita ai cantieri di Piazzale Kennedy dei giorni passati, insieme al mio collega Tiziano Arlotti e al sindaco di Rimini Andrea Gnassi.

Con il nuovo finanziamento già entrato nelle disponibilità operative del Ministero dell’Ambiente, il Cantiere fa un importantissimo passo in avanti.

5 anni fa, con i nuovi criteri di valutazione delle acque dell’Unione Europea rischiavamo di mettere la non balneabilità sulle spiagge riminesi; oggi siamo, anche con questo nuovo finanziamento, a un passo della realizzazione definitiva di uno dei più grandi impianti fognari d’Europa.

E’ il senso dell’unione delle forze che si è realizzato a Roma 5 anni fa. E’ il senso dell’alleanza a Rimini di 2 anni fa. E’ il senso di cosa i parlamentari devono fare a Roma per il proprio territorio.

C’è chi fa questo mestiere e chi prende i voti e scappa!”

Secondo il Ministero dell’Ambiente, il progetto integrato del Comune di Rimini “avanza nuove proposte di intervento in un’ottica ‘Win –Win’ per la governance dell’acqua combinando una serie di misure che garantiscono la sostenibilità ambientale, la mitigazione del rischio, il miglioramento delle condizioni idromorfologiche (…)”.

Il progetto, sostenuto anche dalla Regione Emilia Romagna, ha infatti come obiettivi specifici:

· la sicurezza idraulica dell’area densamente urbanizzata di Rimini;

· l’implementazione del sistema di raccolta e trattamento delle acque reflue;

· la difesa della costa dagli effetti dell’ingressione marina;

· la salvaguardia della balneazione e della matrice ambientale marina;

· la riqualificazione e tutela ambientale

Gli interventi proposti al finanziamento seguono due linee di azione:

a) Piano di Salvaguardia della Balneazione Ottimizzato (PSBO)

b) Piano per la Sicurezza della Costa connesso alla realizzazione del Parco del Mare

Nel primo caso l’intervento finanziato riguarda l’integrazione del programma di interventi PSBO per raggiungere un più elevato livello di sicurezza idraulica del tratto terminale del bacino idrografico del torrente Ausa attraverso la realizzazione della “DORSALE AUSA”.

Nel secondo caso l’investimento finanziato riguarda gli interventi pubblici di mitigazione dei danni da ingressione marina (allagamenti da mare) connessi alla realizzazione dell’intero Parco del Mare.

“Continuiamo ad avere conferma che il pensiero che sta alla base della riqualificazione della Città di Rimini è in grado di trovare le risorse per essere attuato: un pensiero trova le risorse, la tenacia le porta a casa – dichiara il sindaco di Rimini Andrea GnassiDi questo finanziamento ne abbiamo parlato pochi giorni fa qui a Rimini con il Ministro Galletti in Piazzale Kennedy di fronte ad un cantiere che più di ogni altra cosa testimonia che è con i fatti che si risolvono i problemi. Fatti e capacità di fare squadra che è la formula che ha funzionato anche in questa occasione. Oggi quindi è un’altra giornata importante per Rimini e un ringraziamento va al Ministro Galletti e al Presidente Bonaccini che insieme a Rimini hanno saputo cogliere oltre alla strategicità degli interventi il valore innovativo delle soluzioni proposte. Così come la soddisfazione per il risultato va condivisa con i parlamentari che con il loro lavoro hanno contribuito a far tenere gli occhi puntati sulle proposte della Città di Rimini e che servono a tutta la provincia”.

Ultimi Articoli

Scroll Up